Home Cronaca Inferno sulla A14: identificate 2 vittime

Inferno sulla A14: identificate 2 vittime

Sono state identificate in serata
due delle tre vittime dei tamponamenti avvenuti stamane nel
tratto riminese dell’ A14. Sono Pier Giacomo Cattaneo, 35 anni,
di Palosco (Bergamo), tecnico di un’ azienda in viaggio per
lavoro, e Fausto Costa, 52 anni, di Busana (Reggio Emilia).
Ancora non identificata ufficialmente l’ altra vittima, un
cittadino greco, il secondo autista del pullman di linea partito
da Venezia e diretto in Grecia.


Complessivamente negli incidenti avvenuti su entrambe le
carreggiate, con una visibilita’ che non era superiore ai 50
metri, sono rimasti coinvolti 145 veicoli. L’ ipotesi che a
provocare i primi tamponamenti sia stato un blocco di
polistirolo trasportato da un mezzo pesante e caduto sulla sede
stradale e’ stata riferita ai soccorritori da alcuni testimoni,
cioe’ i primi automobilisti coinvolti negli scontri. Questa
ricostruzione non e’ stata ne’ confermata ne’ smentita dalla
Polstrada, che sta ricostruendo l’ esatta dinamica dei maxi
tamponamenti.