Home Viabilità Automobilisti modenesi più prudenti agli incroci

Automobilisti modenesi più prudenti agli incroci

Sono state 2177 le sanzioni elevate nel mese di giugno dagli operatori della Polizia Municipale grazie all’utilizzo dei photored, collocati in alcuni incroci stradali cittadini.

Salgono così a 15032 le infrazioni accertate nei primi sei mesi del 2003 con una media di 2505 multe al mese. Nel secondo semestre del 2002 la media era di 5595 per un totale di 16786 sanzioni.

La riduzione delle infrazioni in questo delicato frangente della circolazione stradale cittadina si mantiene su una percentuale superiore al 50 per centro. Una dato significativo che viene letto positivamente dal comando di viale Amendola perchè gli automobilisti si muovono con maggior prudenza e questo crea maggior beneficio per tutti. Il Comune prosegue nella realizzazione di un articolato piano di azioni, insieme ad altri soggetti, nell’ambito del Piano per la Salute, che vogliono ridurre il fenomeno degli incidenti stradali.

Sempre sul fronte della sicurezza stradale il personale di viale Amendola lo scorso mese ha elevato 736 sanzioni per il superamento dei limiti di velocità e in 30 casi è stata ritirata la patente di guida. 89 le sanzioni per il mancato rispetto del semaforo rosso, escluso il photored, e per il mancato uso del casco. 146 gli automobilisti sorpresi senza cintura di sicurezza e 62 gli utilizzi di telefoni cellulari in modo scorretto. Sei i guidatori scoperti al volante in stato di ebbrezza e otto sprovvisti di permesso di guida. In totale gli incidenti registrati nel mese di giugno sono stati 259 con 148 feriti e 2 persone decedute.