Home Attualita' Filippi (FI): sciopero strumentale delle sinistre

Filippi (FI): sciopero strumentale delle sinistre

“Sciopero strumentale delle sinistre” – questo afferma il Consigliere regionale di Forza Italia Fabio Filippi. “Come è possibile protestare contro una Finanziaria che riduce gli sprechi, aiuta le famiglie e le imprese senza alzare le tasse? Quello di oggi assume i contorni di uno sciopero a favore degli sprechi e dei privilegi solitamente goduti dal centro-sinistra e dai suoi sodali. Siamo di fronte ad un evidente sciopero ideologico che viene fatto con intenti strumentali per allungare il fine settimana”.


“La CDL ha il dovere di portare avanti la realizzazione del programma promesso agli italiani nel 2001. Berlusconi è il primo Presidente della storia della Repubblica (a governare per cinque anni) e sta rispettando con serietà le promesse fatte, questo atteggiamento costruttivo, alle sinistre brucia parecchio.
Invece di mandare in piazza la gente avremmo preferito un’opposizione che contrastasse le nostre politiche con proposte mirate e alternative. Invece mai nulla di propositivo, solo sterili opposizioni e non una proposta sensata, concreta e possibile.
Neanche l’ombra! Ma come faranno se malauguratamente dovessero andare al Governo? Forse come cinque anni fa: aumenteranno solo le tasse e si sottometteranno di nuovo a Francia e Germania.
Non avranno mica paura di non essere all’ altezza o forse sono semplicemente invidiosi della finanziaria elaborata dal Ministro Tremonti e del fatto che Forza Italia annovera tra le proprie file un Ministro dell’Economia tra i migliori e i più capaci di tutta la storia repubblicana? Ai posteri l’ardua sentenza!” – conclude Filippi -.