Home Attualita' Sassuolo: lunedì iniziano i lavori alla piscina coperta

Sassuolo: lunedì iniziano i lavori alla piscina coperta

Lunedì inizieranno i lavori di consolidamento del solaio della piscina comunale coperta.
Il sopralluogo dei tecnici comunali, avvenuto nella serata di ieri, ha evidenziato come il crollo avvenuto nella serata di mercoledì non sia dovuto ad un cedimento del tetto: a causa del caldo, dell’umidità e del cloro presenti da trent’anni nella piscina, hanno iniziato ad erodersi i fondi delle pignatte; ma il tetto non rischia di crollare.


Per questo motivo si è deciso di intervenire in maniera sostanziale sul solaio sovrastante i controsoffitto. Già domani mattina, sabato 26 febbraio, la ditta di costruzioni inizierà ad appaltare protezioni e ponteggi: da lunedì inizieranno i lavori veri e propri.
Si inizierà smontando completamente il controsoffitto; in seguito di verificheranno le condizioni di pignatte, tavelle e strutture andando ad eliminare quelle erose e a ripulire il tutto. Sull’impianto ripulito e consolidato, poi, verranno applicati prodotti e resine con lo scopo di rendere ancora più stabile e duraturo l’intervento.
In seguito, tra il solaio e il controsoffitto, verrà applicata una griglia d’acciaio che avrà lo scopo di cementificare ulteriormente la struttura; solamente dopo verrà risistemata la controsoffittatura in plastica. Solamente lunedì si sapranno i tempi certi per l’ultimazione dell’opera, indicativamente, però, non si tratterà di un intervento breve: occorreranno all’incirca 20 giornate lavorative, il che significa che la piscina comunale coperta rimarrà chiusa al pubblico per circa un mese. Non si tratta di un intervento definitivo ma nemmeno di un intervento tampone: al termine dei lavori la struttura sarà idonea ad ospitare corsi e bagnanti per il tempo necessario a mettere in pratica il rifacimento globale della piscina già previsto dall’amministrazione comunale.

“Siamo consapevoli del fatto che si tratti di una struttura che necessita di un restyling generale – afferma l’assessore allo sport del Comune di Sassuolo Carla Ghirardini – siamo consapevoli del fatto che abbia parecchi anni e che, essendo stata fino ad oggi l’unica struttura del genere nell’intero comprensorio, sia stata sottoposta a carichi di lavoro e flussi di persone davvero elevati: basti pensare che circa il 30% di chi frequenta corsi alla comunale proviene dai comuni reggiani, molti altri da Formigine, Fiorano e Maranello. Per questo motivo, siccome crediamo molto nell’importanza dell’attività natatoria nella nostra città – prosegue l’assessore Ghirardini – già da un paio di mesi abbiamo messo in moto la macchina organizzativa che porterà ad un restyling totale, esterno ed interno, della struttura attraverso la collaborazione con privati.
Attualmente la piscina è affidata ad un gestore che ha il contratto in scadenza a Settembre 2007. Terminato quel contratto, interverremo nella realizzazione del restyling. Come si può chiaramente vedere dal bilancio comunale – conclude l’assessore allo sport Carla Ghirardini – è da parecchio tempo che stiamo pensando all’intervento, tanto che da due mesi abbiamo affidato alla ditta Valore Impresa di Bologna, di condurre un’indagine di mercato che ci porterà ad individuare un gestore privato che, al termine del contratto in essere, avrà l’incarico di realizzare la nuova struttura”.