» Cronaca - Emilia

Sei imprenditori di Piacenza nei guai per truffa alla Ue

Condividi su Google+

Sei imprenditori piacentini sono coinvolti nell’indagine della Procura di Cosenza su una presunta truffa alla Ue da 75 milioni che ha portato a vari arresti. Sono sospettati di aver attinto a soldi pubblici, per sei milioni, per costruire un opificio in Calabria.

Una manovra considerata illegale secondo gli accertamenti della Guardia di Finanza che ha portato per i sei imprenditori piacentini a misure restrittive. Due agli arresti domiciliari, quattro sono ad obbligo di dimora. Hanno incarichi all’interno di una stessa ditta piacentina.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2009
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 14 query in 0,100 secondi •