Home Ceramica GranitiFiandre: l’Assemblea degli Azionisti approva il Bilancio 2009 e nomina il nuovo...

GranitiFiandre: l’Assemblea degli Azionisti approva il Bilancio 2009 e nomina il nuovo Consiglio di Amministrazione

Fatturato consolidato a 184 milioni di Euro, -9,7% a fronte di un mercato in contrazione del 25%, posizione finanziaria netta in continuo miglioramento grazie ad un Free Cash Flow di 11,7 milioni, flussi di cassa operativi per oltre 26 milioni, + 86% rispetto al 2008. Marginalità sempre positive: Ebitda 21,5 milioni di Euro, Risultato netto delle attività continuative pari a 2,4 milioni di Euro (5,9 nel 2008), Utile netto a 1 milione. Deliberata la distribuzione di un dividendo di 1,3 milioni di euro, pari a 0,035 Euro per azione.Eletto il C.d.A. e il Collegio Sindacale, confermato Graziano Verdi come Presidente e Amministratore Delegato. Al Coverings 2010 di Orlando, il 28/04/2010 la StonePeak ha ricevuto il premio come miglior prodotto presentato.

L’Assemblea degli Azionisti di GranitiFiandre – azienda leader mondiale nella produzione e commercializzazione di lastre in grès porcellanato tecnico quotata al segmento STAR della Borsa Italiana – si è riunita oggi per l’approvazione del Bilancio Civilistico e Consolidato al 31 dicembre 2009 e per la nomina del nuovo Consiglio di Amministrazione della società.

Bilancio 2009

Nel corso del 2009 il Gruppo Granitifiandre è riuscito, nonostante gli effetti della congiuntura economica mondiale, nonché sull’andamento del comparto ceramico (volumi stimati in contrazione di oltre il 25%), ad incrementare le proprie quote di mercato, a preservare una marginalità positiva nonché a sviluppare una importante creazione di cassa.

Anche nel 2009 la strategia si è basata sulla creazione di valore attraverso la sistematica innovazione ed il rafforzamento del brand, da cui sono derivati tra gli altri gli importanti investimenti per il lancio di Active Clean Air & Antibacterial Ceramic™ – l’innovativa metodologia produttiva, attestata dal Tile Council of North America e dal Centro Ceramico di Bologna, che consente di ottenere lastre antinquinanti, antibatteriche e autopulenti – e in vista dell’Esposizione Universale Shanghai 2010 per la quale Fiandre è stata scelta partner ufficiale del Commissariato Generale del Governo Italiano.

Il fatturato consolidato risulta in calo solo del 9,7% a 184 milioni di euro; ancor meglio le vendite di materiale a marchio, caratterizzato da maggior marginalità, limate solo dell’8,6%. Ricavi addirittura in aumento in Germania (+24,1%), negli Stati Uniti (+2,5%) e in Canada (+9,7%).

Gli investimenti di cui sopra, quantificabili in circa 2,5 milioni di Euro, hanno in parte condizionato le marginalità: Ebitda a 21,5 milioni di Euro (28,2 milioni nel 2008) con un incidenza sul fatturato pari al 11,7%; Ebit pari a 7,5 milioni di Euro (13,4 milioni nel 2008) con un incidenza sul fatturato del 4,1%; Risultato ante imposte a 5,7 milioni di Euro (11,3 milioni nel 2008). Il risultato netto delle attività continuative è stato nel 2009 di 2,4 milioni di Euro (5,9 milioni nel 2008). Nonostante l’effetto del deconsolidamento del Gruppo Hydrodesign (1,5 milioni di Euro), il risultato netto di Gruppo è rimasto positivo per circa 1 milione di Euro.

Particolarmente significativa, in uno scenario macroeconomico di diffusa crisi di liquidità, la creazione di Free Cash Flow per 11,7 milioni di Euro con flussi di cassa generati dall’attività operativa per oltre 26 milioni di Euro, contro i 14 milioni del 2008. In miglioramento la posizione finanziaria netta dai 53,4 milioni di Euro del 2008 ai 41,7 milioni a fine 2009, nonostante investimenti in immobilizzazioni materiali e immateriali per 13,5 milioni di Euro e il pagamento del dividendo 2008 per 1,8 milioni di Euro.

Dividendi

L’Utile netto dell’esercizio della capogruppo GranitiFiandre S.p.A. è pari 4,1 milioni di euro (7 milioni nel 2008).

L’Assemblea degli Azionisti ha approvato la proposta del Consiglio di Amministrazione di deliberare un dividendo complessivo di € 1.290.193,73

Il dividendo, equivalente a 0,035 Euro per ogni singola azione, verrà messo in pagamento il 27 maggio 2010 con stacco cedola il 24 maggio 2010.

Nuovo C.d.A.

Con l’approvazione del bilancio 2009 è giunto a scadenza il mandato del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale.

L’Assemblea degli azionisti ha così provveduto all’elezione del nuovo Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale, scegliendo tra le 2 liste presentate.

Il Consiglio di Amministrazione eletto che vede confermato come capo-azienda Graziano Verdi, resterà in carica fino all’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2012, ed è composto da:

– Graziano Verdi, Presidente e Amministratore Delegato

– Giuseppe Pifferi, Amministratore Delegato

– Mauro Tabellini, Amministratore Delegato

– Sergio Stefano Mascaretti, Consigliere e componente del comitato di remunerazione e del comitato di controllo interno

– Romano Minozzi, Consigliere

– Roberto Nasi, Consigliere indipendente e componente del comitato di remunerazione e del comitato di controllo interno

– Gianpiero Samorì, Consigliere indipendente e componente del comitato di remunerazione e del comitato di controllo interno

Il nuovo Collegio Sindacale, che resterà anch’esso in carica fino all’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2012, è composto da:

– Fabrizio Corradini, Presidente

– Rosa Carla Parisi, sindaco effettivo

– Edoardo Rossini, sindaco effettivo.

L’assemblea ha infine conferito l’incarico di revisione contabile per gli esercizi 2010-2018 alla Reconta Ernst&Young.

Il nuovo Consiglio di Amministrazione si è riunito subito dopo la chiusura dell’Assemblea degli azionisti per definire, tra le altre cose, l’attribuzione delle deleghe.

A Graziano Verdi sono assegnati i poteri di gestione diretta del settore commerciale, delle attività di marketing, la sovrintendenza di tutte le operazioni industriali, la gestione dei rapporti con il personale dipendente, oltre alla delega all’economia dell’azienda e alle attività di investor relation.

A Giuseppe Pifferi le deleghe relative alla responsabilità dell’impresa, all’applicazione delle leggi antinfortunistiche, alla gestione del personale di fabbrica, ai rapporti con il consiglio di fabbrica e con i sindacati e gli enti previdenziali, al rispetto delle norme in materia di protezione dei lavoratori con attribuzione della funzione di datore di lavoro ai sensi del Dlgs 626 del 1994 e della funzione di Titolare dei dati personali trattati ai fini della normativa sulla privacy.

A Mauro Tabellini è stata riconfermata la delega al controllo di gestione.

StonePeak

La controllata americana StonePeak ha ricevuto il prestigioso riconoscimento “Coverings Select” come miglior novità presentata alla fiera più importante del mercato ceramico Nord Americano, appena conclusasi ad Orlando (USA).

***

Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari Dario Maggioni, dichiara, ai sensi del comma 2 dell’art. 154 bis del Testo Unico della Finanza, che l’informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri ed alle scritture contabili.