» Bassa modenese - Lavoro

I Sindaci dell’Area Nord solidali con Fiom e Cgil

I Sindaci dell’Area Nord esprimono forte preoccupazione e chiaro disaccordo nei confronti dei rapporti sindacali imposti da Fiat nelle proprie aziende e si dicono solidali con Fiom e Cgil. In un documento sottoscritto dai nove primi cittadini della Bassa viene infatti affermata “forte preoccupazione per la situazione venutasi a creare e chiaro disaccordo con il metodo di rapporti sindacali imposti dalla Fiat, proprio perché questo ha prodotto una netta mutilazione dei diritti sindacali dei lavoratori e delle lavoratrici aderenti a organizzazioni sindacali non firmatarie dell’accordo stesso, che non potranno riunirsi in assemblea, né avere delegati sindacali e riscuotere i contributi sindacali per delega automatica: si tratterà di un vero e proprio regresso della democrazia nei luoghi di lavoro”. I Sindaci dell’Area Nord ribadiscono anche che “lo strappo di Fiat è per noi incompatibile col contesto politico e sociale di questa regione e di questa provincia, che hanno operato per unire le parti sociali e le istituzioni in uno sforzo comune di coesione sociale: ieri con il Patto per attraversare la crisi, oggi con il nuovo Patto per la crescita intelligente, sostenibile e inclusiva. Al tempo stesso le scelte di Fiat si collocano palesemente in contrasto con l’accordo sottoscritto tra le parti sociali il 28 giugno scorso, contrapponendo a questo un sistema di relazioni fondato sul conflitto sociale, l’incertezza dei diritti e delle regole”. I primi cittadini ribadiscono la piena validità del sistema contrattuale fondato sul Contratto nazionale, che Fiat oggi rifiuta e che, “insieme alla contrattazione aziendale e a quella territoriale confederale, ha contribuito in modo determinante allo sviluppo ed alla coesione sociale nei nostri territori”. I Sindaci, in conclusione, si impegnano a svolgere un ruolo attivo affinché mutino queste condizioni e vengano pienamente garantite le libertà e i diritti sindacali previsti dalla Costituzione, impegnandosi nel territorio di competenza per il pieno esercizio della democrazia e della rappresentanza, a partire dalla possibilità per ogni lavoratrice e lavoratore di aderire e sostenere liberamente l’organizzazione sindacale che preferisce.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • Print



Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2012
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 26 query in 0,754 secondi •