» Lavoro - Reggio Emilia

Brescello, Filca Cisl: “Appalti e subappalti: un vorticoso sistema che inguaia i lavoratori: 34 a rischio”

Dopo la clamorosa vicenda di un imprenditore che ha espresso la sua protesta per il meccanismo degli appalti, un nuovo eclatante caso nel reggiano dove, a farne le spese, è ancora una volta l’ultimo anello della catena: chi davvero lavora con mente e mano.

“Una situazione molto grave frutto del vorticoso meccanismo di appalti e subappalti. Sono ben 34 a Brescello (Reggio Emilia) le maestranze che, dallo scorso mese di dicembre, percepiscono solo acconti di stipendio a seguito delle inadempienze della Rdb spa di Piacenza, attiva nel campo dei prefabbricati cementizi”. Ad affermarlo è Salvatore Cosma segretario della Filca Cisl categoria del settore delle costruzioni.

“Registriamo una situazione ormai al collasso, con pesanti ricadute sociali sui lavoratori – afferma Cosma – pertanto, la Filca Cisl a partire dal 21 marzo ha proclamato lo stato di agitazione permanente e il blocco di tutte le attività produttive”.

“Nello specifico – spiega Cosma,- si tratta di aziende riunite in un sito produttivo a Brescello: sono la Global Work s.c. con 15 operai, Metal Service s.c. con 15 operai, e Simels srl con 4 operai che svolgono attività di prefabbricazione in cemento e lavorano in subappalto per l’azienda Rdb spa di Piacenza”.

“Fino a qualche mese fa, i lavoratori seppur con qualche giorno di ritardo, venivano retribuiti regolarmente, ma, negli ultimi quattro mesi i pagamenti tra la committenza e il subappalto si sono dilazionati in maniera spropositata e ciò ha portato le aziende attive sul cantiere di Brescello a ritardare i pagamenti verso gli operai e a onorarli solo attraverso ‘ridicoli’ acconti”.

“La Filca Cisl nelle ultime settimane dopo diverse lettere di sollecito, ha incontrato i vertici aziendali di Rdb per dirimere la vertenza in corso, ma attualmente le trattative sono ferme e il rischio ormai certo per gli operai che pioveranno lettere di licenziamento e perderanno i posti di lavoro”. Il segretario Cosma auspica la buona riuscita della vertenza in tempi brevi e comunque tutelerà in tutti i modi possibili i lavoratori interessati, anche attraverso le più diverse iniziative di mobilitazione.

Nella giornata di giovedì 22, alle ore 15, è prevista un’assemblea straordinaria dei lavoratori nel sito produttivo, in via Cisa presso lo stabilimento ex Copre, per fare il punto sul futuro lavorativo delle maestranze.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • Print



Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2012
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 23 query in 8,660 secondi •