» Maranello - Politica - Scuola

Lista Civica Per Maranello: “mense scolastiche, cala la qualità e aumentano i costi in modo esponenziale”

“Mense scolastiche, cala la qualità e aumentano i costi in modo esponenziale”. Così Luca Barbolini ed Emilio Zannoni della lista civica “Per Maranello” commentano i dati del bilancio preventivo sulle mense scolastiche.

Nel 2012 il servizio mensa – evidenziano Barbolini e Zannoni – avrà un costo complessivo di 884.486,00 euro rispetto ai 782.034,00 euro previsti nel 2011. Si tratta di 100.000 euro in più che non si giustificano, tenendo anche conto che, stando ai documenti di bilancio, nel 2012 si prevede di erogare 127.567 pasti, un numero inferiore rispetto ai 127.764 pasti somministrati nel 2011.

Per il servizio mensa – osservano i due esponenti della lista civica – gli utenti pagano un buono pasto giornaliero di 4,33 euro, che, peraltro, ogni anno, viene automaticamente aumentato con l’adeguamento al tasso di inflazione, nonchè una tariffa annua d’iscrizione di 51 euro, non presente nei comuni limitrofi.

L’incremento esponenziale dei costi del servizio mensa – continua la lista civica – è riconducibile a una gestione basata su due centri di produzione pasti, che, oltre a dimostrarsi onerosa per l’Ammministrazione comunale, presenta anche dei limiti qualitativi legati alle modalità di distribuzione dei pasti nelle varie scuole, così come lamentano sempre più numerosi genitori.

Ma quello che risulta inaccettabile ed incomprensibile – sottolineano Barbolini e Zannoni – è la decisione di Sindaco e Giunta di far bere ai bambini l’acqua del rubinetto nelle mense scolatiche e a scuola, senza considerare che, come confermano anche le ultime analisi chimiche di Hera, riferite al secondo semestre 2011, le acque del rubinetto di Maranello, subito dopo quelle di Formigine, sono le peggiori della Provincia di Modena per il parametro Nitrati, misurato in 34 mg/l; nel primo semetre 2011, il valore dei Nitrati era arrivato a toccare i 39 mg/l. A Sassuolo e a Fiorano il livello dei Nitrati nelle acque del rubinetto, misurato nel secondo semestre 2011 rispettivamente in 13 e 14 mg/l, è decisamente inferiore rispetto a quello riscontrato nell’acquedotto di Maranello.

Pur essendo potabili le acque del rubinetto di Maranello – puntualizza la lista civica – sono certamente di scarsa qualità e, pertanto, non idonee per il benessere e la sana alimentazione di un bambino.

Piuttosto che realizzare per questioni di immagine opere faraoniche, come la torre panoramica dal costo di 1.600.000 euro o il nuovo centro sportivo da 6.600.000 euro – concludono Barbolini e Zannoni – sarebbe opportuno, soprattutto in questo momento di crisi economica, migliorare e investire sulla qualità dei servizi al cittadino.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • Print



Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2012
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 26 query in 0,525 secondi •