» Appennino Modenese - Attualita'

Il Comune di Pavullo ha aderito al protocollo “salvasfratti”

La giunta comunale di Pavullo, ha approvato l’adesione al protocollo d’intesa cosiddetto “salvasfratti”, valido per l’anno in corso, con il quale i firmatari del documento si impegnano a favorire le sospensioni delle esecuzioni di sfratto dovute a morosità, a carico di famiglie e lavoratori che, a causa della crisi economica, non siano in grado di pagare il canone d’affitto e si trovino quindi in ritardo con i versamenti. Un provvedimento, quello dello sfratto, che nel 2010 ha raggiunto 1.179 inquilini e nel 2011 1.320, con un incremento del 5,1%. La sospensione della disdetta della locazione, dovrà essere almeno di un anno e i proprietari degli alloggi, riceveranno un contributo che varrà come indennità di occupazione, impegnandosi, in cambio, a sospendere l’esecutività dello sfratto, a garantire la permanenza degli inquilini nell’alloggio e a diminuire il canone d’affitto del 20%, se si tratta di canone libero, o a portarlo in fascia minima, se si tratta di canone agevolato.

Il protocollo, che agisce sul rapporto proprietario – occupante, va incontro alle esigenze delle famiglie colpite dalla crisi economica in atto ormai da tre anni ed è stato firmato da Regione, Provincia, Comuni e Unioni di Comuni, Acer, l’Azienda Casa per l’Emilia Romagna, Associazioni di proprietari e di inquilini, dai sindacati confederati e dalle Fondazioni bancarie Cassa di Risparmio di Modena, di Vignola, di Carpi e di Mirandola. Le quattro Fondazioni, unitamente a Regione e Provincia, hanno costituito un fondo complessivo di 1.090.000 euro. Il contributo individuale, non potrà superare i 6.000 euro e sarà modulato in base all’indice Isee, l’indicatore della situazione economica equivalente. L’erogazione dei fondi stanziati, avverrà fino all’esaurimento del deposito e nel caso in non si riesca a far fronte e tutte le domande ammesse, sarà data la precedenza alle famiglie nelle quali ci siano persone non autosufficienti, minori e anziani. In caso di ulteriore parità di requisiti, sarà considerata la data di presentazione della domanda.

A Pavullo tutte le informazioni, insieme ai moduli necessari, si possono ottenere presso la sede dei Servizi Sociali, in via Giardini 16.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • Print



Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2012
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 26 query in 0,518 secondi •