» Bologna - Fiorano

UniCredit, l’Emilia dell’innovazione sul podio del Talento delle Idee

E’ Bologna il palco scelto per la prima delle tappe locali del Talento delle Idee, il concorso indetto da UniCredit con i Consigli di Territorio UniCredit e dai Giovani Imprenditori di Confindustria per valorizzare le migliori idee imprenditoriali innovative in Italia.

E’ a Palazzo Magnani, sede di UniCredit, infatti, che oggi si svolge la premiazione delle start up vincitrici per l’area Centro Nord Italia (Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Marche). I migliori progetti verranno quindi ammessi alla selezione nazionale del Talento delle Idee, in programma ad ottobre a Capri, in occasione del tradizionale convegno dei Giovani di Confindustria.

Tra le aziende premiate oggi c’è la bolognese Apparati Effimeri Snc, creata da Marco Grassivaro, 33 anni, nato a Dolo (Venezia), insieme con Federico Bigi, 32 anni di Firenze, che si è aggiudicata una menzione speciale per le tecnologie innovative e la creatività. L’azienda bolognese è specializzata in soluzioni tecnologiche applicate al settore della comunicazione a partire dalla 3D computer graphic, coniugando arte e marketing per soddisfare in modo originale le esigenze di visibilità, promozione, pubblicità di imprese, enti pubblici che vogliono realizzare eventi ad alto impatto con l’ausilio della proiezione in 3D su superfici architettoniche.

Pur essendo un’azienda giovane, la Apparati Effimeri ha già ricevuto diversi riconoscimenti. Come “Incredibol – Bologna Creative Area 2010”; “Create 2011”, nell’ambito del progetto Creative Growth, finanziato dal programma europeo Interreg IVC. L’azienda è anche giunta in finale al Premio Giovane Imprenditoria di Bologna 2011

La Apparati Effimeri ha ricevuto dalla commissione del premio ll Talento delle Idee, una menzione speciale per le tecnologie innovative e la creatività delle realizzazioni proposte.

“Come giovane startup – dicono dalla Apparati effimeri – siamo onorati di ricevere questo prestigioso riconoscimento da parte di un importante istituzione che sta svolgendo un ruolo fondamentale per la valorizzazione dell’intraprendenza giovanile”.

Sul podio bolognese sono quindi salite le prime tre aziende vincitrici della selezione locale.

Al top della classifica, la D-Orbit srl, azienda del settore Ingegneria Aerospaziale di Sesto Fiorentino; seconda la Medical Instrument Control – MIC di Foligno (Perugia).

Un’altra impresa emiliana, invece, è riuscita ad aggiudicarsi il terzo posto nella selezione per l’area Centro Nord. Si tratta dell’azienda di Giacomo Usai, 30 anni, di Fiorano Modenese (Modena). Usai è l’ideatore di un impianto per il recupero e il riutilizzo di smalti ceramici. Il progetto è rivolto alla commercializzazione di un macchinario con componenti meccaniche, elettriche, elettroniche e idrauliche, di dimensioni contenute, che permette di abbattere le polveri aerodisperse durante la lavorazione della ceramica.

Il macchinario permette di recuperare grandi quantità di materia prima che può essere rimessa nel processo di produzione limitando notevolmente le emissioni inquinanti. Il suo utilizzo, inoltre, diminuisce la necessità di sospendere la produzione per il lavaggio degli impianti e elimina i costi di smaltimento dei rifiuti, abbattendo i costi complessivi di produzione. Il prodotto è brevettato in 8 nazioni e ha ricevuto diversi riconoscimenti tra cui Medaglia D’argento al Salone Internazionale delle Invenzioni di Ginevra e Medaglia D’argento al Terzo salone Internazionale delle Invenzioni del Medio Oriente.

Le aziende che hanno superato la selezione locale si aggiudicano quindi l’accesso a finanziamenti dedicati, percorsi di formazione, con master ad hoc; e percorsi di tutoraggio che vedono impegnati i professionisti UniCredit e indipendenti nell’affiancare gli imprenditori nel percorso di crescita. Inoltre, UniCredit si impegna a seguire le aziende selezionate nel contatti con società clienti del Gruppo bancario e con soggetti istituzionali utili a livello nazionale e nel processo di internazionalizzazione.

I vincitori della selezione nazionale riceveranno, inoltre, un premio in denaro: 25.000 euro per il primo classificato, 15.000 euro per il secondo e 10.000 per il terzo.

“L’innovazione è senza dubbio una delle chiavi di volta non solo per superare la crisi, ma anche e soprattutto per la realizzazione di un business di successo – dice Luca Lorenzi, Responsabile di Territorio Centro Nord UniCredit – Le aziende che premiamo oggi rappresentano l’eccellenza da sostenere e accompagnare nello sviluppo del business. Un impegno che il nostro Gruppo persegue in concreto con iniziative come il Talento delle idee e progetti specifici come UniCredit per l’Italia che mette a disposizione 40 miliardi di euro per le imprese italiane, circa 9 miliardi in particolare per l’area Centro Nord, e punta ad accompagnarne 15 mila nel percorso di internazionalizzazione per valorizzare il Made in Italy”.

“L’innovazione è la risposta vera per superare gli effetti della crisi e per avviare nuovi percorsi di sviluppo – afferma Gian Guido Riva, Presidente dei Giovani Imprenditori di Unindustria Bologna – Tutti siamo chiamati ad investire e impegnarci in un cambiamento di atteggiamento e di mentalità che coinvolge non solo la produzione ma la capacità di trovare nuove forme organizzative e gestionali, nuove modalità di presenza sui mercati emergenti, nuovi modi di comunicare la qualità dei nostri prodotti e di capire le tendenze dei mercati e dei consumi. E’ un impegno che coinvolge in particolare noi imprenditori più giovani, chiamati ad affrontare le sfide economiche dei prossimi decenni. Per questo, come Giovani Imprenditori di Unindustria Bologna sosteniamo con convinzione un’iniziativa quale il Talento delle Idee. E sono molto orgoglioso per la presenza di un’azienda bolognese tra i premiati. E’ un riconoscimento che gli amici di Apparati Effimeri meritano”.

foto: momento conclusivo della premiazione

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • Print



Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2012
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 24 query in 0,526 secondi •