» Ambiente - Modena - Tempo libero

A Modena 129 zone gioco per bimbi in parchi ed aree verdi

parco-giochi-disabiliSono 811, suddivisi in 129 aree dedicate, i giochi per bambini nei parchi e nelle aree verdi Peep cittadine. Le aree gioco sono equamente distribuite in tutti i Quartieri e nelle frazioni. In tre di queste, nei parchi XXII Aprile e Sandro Pertini e al Peep Anesino, ci sono strutture con caratteristiche tecniche specifiche, adatte anche ai bambini con disabilità, mentre una quarta sarà realizzata entro la fine dell’estate al parco Ferrari grazie a una collaborazione tra il Comune e la società farmaceutica Genzyme-Sanofi. Il punto sulle aree gioco per i bambini esistenti in città è stato fatto dall’assessore all’Ambiente Giulio Guerzoni che ha risposto in Consiglio comunale, giovedì 7 maggio, a un’interrogazione presentata da Mario Bussetti del Movimento 5 stelle con l’intento di verificare se era stata portata a termine dall’Amministrazione la ricognizione sui giochi per bambini, con particolare attenzione a quelli specifici per i disabili, prevista da un ordine del giorno approvato lo scorso ottobre.

Nella sua risposta l’assessore Guerzoni ha specificato che il Comune ha completato la ricognizione sui giochi per bambini che si trovano nei parchi e nelle aree verdi mentre è ancora da concludere la verifica per quanto riguarda i giardini all’interno dei plessi scolastici. “Tutti i giochi, che sono di tipologie diverse – ha spiegato l’assessore – sono certificati, costruiti con materiali sicuri ed ecologici e dotati di un’etichetta che ne individua l’età d’uso. Ogni area è dotata di panchine in modo da favorire la permanenza delle famiglie e la socializzazione. La manutenzione dei giochi è a carico del Comune. Praticamente tutte le aree giochi – ha aggiunto l’assessore – sono accessibili anche ai bambini con disabilità grazie anche alla pavimentazione antitrauma, prevista dalle norme, che agevola il movimento dei disabili in carrozzina. Sono tre invece quelle dotate di giochi con caratteristiche specifiche adatti ai bimbi portatori di handicap”. La quarta area, prevista al parco Ferrari, è frutto di un progetto integrato costruito dal Comune con la casa farmaceutica Genzyme-Sanofi che ha finanziato l’opera. Alla raccolta fondi ha contribuito la gara podistica organizzata durante la domenica ecologica dell’1 marzo che ha permesso di finanziare per il 50 per cento l’area giochi che sarà collocata nell’area già maggiormente fruita del parco per far stare assieme tutti i bambini.

Dopo aver chiesto di trasformare l’interrogazione in interpellanza, Grazia Baracchi (Pd) ha affermato che si “sta andando nella giusta direzione. Siamo consapevoli delle difficoltà ma abbiamo voluto dare un indirizzo per ripensare alcuni spazi in modo che siano accessibili e inclusivi”. E Simona Arletti ha sottolineato che l’obiettivo è di “rendere tutte le aree giochi fruibili per tutti”.

Nella replica il consigliere Bussetti ha apprezzato il fatto che sia stato dato corso all’ordine del giorno, realizzando il report richiesto: “i numeri ci dicono che c’è ancora molto lavoro da fare per raggiungere l’obiettivo di una maggiore condivisione anche per i bambini con disabilità”.

comments



Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2015
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 18 query in 0,602 secondi •