Home Bologna Consiglio comunale Bologna, approvato il Bilancio 2017

Consiglio comunale Bologna, approvato il Bilancio 2017

E’ stato approvato oggi dal Consiglio comunale il Bilancio 2017 del Comune di Bologna.
Queste le votazioni delle delibere relative al Bilancio e degli ordini del giorno collegati.

Approvazione di ulteriori modifiche al regolamento Cosap in materia di telecomunicazioni.
La delibera è stata approvata con la seguente votazione: 20 voti favorevoli (Partito democratico); 6 voti contrari (Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna), 6 non votanti (Movimento 5 Stelle, Coalizione civica). Con la medesima votazione è stata poi approvata anche l’immediata esecutività della delibera.

Approvazione di modifiche al Regolamento sulle entrate.
La delibera è stata approvata con la seguente votazione: 21 voti favorevoli (Partito democratico); 12 voti contrari (Movimento 5 stelle, Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna, Coalizione civica). Con la medesima votazione è stata poi approvata anche l’immediata esecutività della delibera.

Approvazione di modifiche al regolamento Tari con previsione anche di agevolazioni “antispreco”.
La delibera è stata approvata con la seguente votazione: voti favorevoli 21 (Partito democratico); 6 voti contrari (Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna), 6 astenuti (Movimento 5 Stelle, Coalizione civica). Con la medesima votazione è stata approvata anche l’immediata esecutività della delibera.
Alla delibera era collegato un ordine del giorno, presentato dalla consigliera Isabella Angiuli (Partito democratico) per promuovere un unico regolamento metropolitano per la Tari, che è stato approvato con 27 voti favorevoli (Partito democratico, Movimento 5 Stelle, Coalizione civica) e 6 voti contrari (Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna).

Approvazione di modifiche, in materia di soglia di esenzione, al Regolamento per l’applicazione dell’addizionale comunale IRPEF.
La delibera è stata approvata con la seguente votazione: 28 voti favorevoli (Partito democratico, Città comune con Amelia, Movimento 5 Stelle, Coalizione civica); e 6 voti contrari (Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna). Con la medesima votazione è stata approvata anche l’immediata esecutività della delibera.

Approvazione del Regolamento sulle aliquote e detrazioni Iuc-Imu per il triennio 2017-2019.
La delibera è stata approvata con la seguente votazione: 22 voti favorevoli (Partito democratico, Città comune con Amelia); 12 voti contrari (Movimento 5 stelle, Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna, Coalizione civica). Con la medesima votazione è stata approvata anche l’immediata esecutività della delibera.

Approvazione del Regolamento delle aliquote Ta.s.i. relative al triennio 2017/2019 con correlati costi analitici per l’anno 2017 dei servizi indivisibili individuati nel regolamento Iuc-Ta.s.i.
La delibera è stata approvata con la seguente votazione: 22 voti favorevoli (Partito democratico, Città comune con Amelia); 12 voti contrari (Movimento 5 stelle, Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna, Coalizione civica). Con la medesima votazione è stata approvata anche l’immediata esecutività della delibera.

Aree da destinare a residenza, ad attività produttive e terziario ai sensi di legge. Determinazione della quantità e qualità delle stesse e dei relativi corrispettivi di cessione per l’anno 2017.
La delibera è stata approvata con la seguente votazione: 22 voti favorevoli (Partito democratico, Città comune con Amelia); 12 voti contrari (Movimento 5 stelle, Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna, Coalizione civica).

Approvazione del ‘Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari’ relativo al patrimonio immobiliare comunale per l’anno 2017.
La delibera è stata approvata con la seguente votazione: 22 voti favorevoli (Partito democratico, Città comune con Amelia); 12 voti contrari (Movimento 5 stelle, Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna, Coalizione civica).

Definizione per l’esercizio 2017 della misura percentuale dei costi complessivi dei servizi pubblici a domanda individuale finanziata da tariffe o contribuzioni o da entrate specificamente destinate.
La delibera è stata approvata con la seguente votazione: 22 voti favorevoli (Partito democratico, Città comune con Amelia); 12 voti contrari (Movimento 5 stelle, Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna, Coalizione civica). Della delibera è stata successivamente votata la immediata esecutività con questa votazione: 23 voti favorevoli (Sindaco, Partito democratico, Città comune con Amelia); 12 voti contrari (Movimento 5 stelle, Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna, Coalizione civica).

Sono stati approvati anche tre ordini del giorno collegati a questa delibera.
Il primo, presentato dal consigliere Piergiorgio Licciardello (Partito democratico) per introdurre nelle tariffe Tper agevolazioni per le famiglie numerose, è stato approvato con 32 voti favorevoli (Partito democratico, Città comune con Amelia, Movimento 5 stelle, Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna) e 2 astenuti (Coalizione civica).
Il secondo, presentato dalla consigliera Raffaella Santi Casali (Partito democratico) per l’istituzione di un servizio di mobile ticketing per l’acquisto dei titoli di viaggio Tper, è stato approvato all’unanimità.
Il terzo ordine del giorno, presentato dal consigliere Francesco Errani (Partito democratico), prevede l’acquisto di titoli di viaggio Tper su mobile mediante un’apposita app. E’ stato approvato con 31 voti favorevoli (Partito democratico, Città comune con Amelia, Movimento 5 stelle, Forza Italia, Insieme Bologna, Coalizione civica) e 3 astenuti (Lega nord).

Approvazione del Programma dei Lavori pubblici 2017-2019 e dell’elenco annuale dei lavori per il 2017.
La delibera è stata approvata con la seguente votazione: 23 voti favorevoli (Sindaco, Partito democratico, Città comune con Amelia) e 12 voti contrari (Movimento 5 stelle, Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna, Coalizione civica). Con la medesima votazione è stata approvata anche l’immediata esecutività della delibera.
E’ stato approvato all’unanimità un ordine del giorno collegato alla delibera, presentato dal consigliere Francesco Errani (Partito democratico) sull’attuazione del piano comunale di bonifica dall’amianto.

Documento Unico di Programmazione 2017-2019. Sezione strategica e sezione operativa.
La delibera è stata approvata con la seguente votazione: 22 voti favorevoli (Partito democratico, Città comune con Amelia) e 12 voti contrari (Movimento 5 stelle, Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna, Coalizione civica). Con la medesima votazione è stata approvata anche l’immediata esecutività della delibera.

Sono stati inoltre approvati i seguenti ordini del giorno collegati alla delibera.
Il primo, approvato all’unanimità, presentato dalla consigliera Giulia Di Girolamo (Partito democratico) chiede l’avvio e lo sviluppo dell’osservatorio comunale permanente per la legalità e la lotta alla criminalità organizzata.
E’ stato approvato, sempre all’unanimità, un ordine del giorno presentato dal consigliere Andrea Colombo (Partito democratico) per sostenere piani e progetti che rendano sempre di più l’autostazione un hub di accesso, fermata e servizio di accoglienza per i bus turistici.
Approvato anche l’ordine del giorno presentato dal consigliere Andrea Colombo (Partito democratico) per valorizzare e ampliare l’attività delle Guardie Ecologiche Volontarie, con 28 voti favorevoli (Sindaco, Partito democratico, Città comune con Amelia, Lega nord, Forza Italia) e 7 astenuti (Movimento 5 stelle, Insieme Bologna, Coalizione civica).
L’ordine del giorno presentato dal consigliere Francesco Errani (Partito democratico) per favorire l’inserimento lavorativo di persone in condizioni di svantaggio, è stato approvato con 29 voti favorevoli (Sindaco, Partito democratico, Città comune con Amelia, Movimento 5 stelle, Coalizione civica) e 6 voti contrari (Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna).
E’ stato approvato, con 29 voti favorevoli (Sindaco, Partito democratico, Città comune con Amelia, Movimento 5 stelle, Coalizione civica) e 6 voti contrari (Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna), anche un ordine del giorno presentato dal consigliere Andrea Colombo (Partito democratico) per assicurare incentivi ai cittadini che scelgono forme di mobilità sostenibile.
L’ordine del giorno, presentato dal consigliere Andrea Colombo (Partito democratico), su iniziative comuni con la consulta dell’escursionismo, è stato approvato con 29 voti favorevoli (Sindaco, Partito democratico, Città comune con Amelia, Movimento 5 stelle, Coalizione civica) e 6 voti contrari (Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna).
L’ordine del giorno, presentato dal consigliere Andrea Colombo (Partito democratico), per creare in tutti i quartieri nuove piazze e centralità urbane, è stato approvato con 25 voti favorevoli (Sindaco, Partito democratico, Città comune con Amelia, Coalizione civica) e 6 voti contrari (Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna) e 4 astenuti (Movimento 5 stelle).
L’ordine del giorno, presentato dal consigliere Andrea Colombo (Partito democratico), per aumentare il numero delle rastrelliere per biciclette in città, è stato approvato con 30 voti favorevoli (Sindaco, Partito democratico, Città comune con Amelia, Movimento 5 stelle, Insieme Bologna e Coalizione civica), 5 contrari (Lega nord e Forza Italia).
L’ordine del giorno, presentato dal consigliere Andrea Colombo (Partito democratico), per promuovere progetti di piedibus, bicibus e scuole car free e volti a mettere in sicurezza i percorsi di attraversamento vicini alle scuole, è stato approvato con 26 voti (Sindaco, Partito democratico, Città comune con Amelia, Insieme Bologna e Coalizione civica), 3 voti contrari (Lega nord), 6 astenuti (Movimento 5 stelle, Forza Italia).

Sono stati inoltre approvati 4 emendamenti alla delibera, presentati dal consigliere Andrea Colombo (Partito democratico): 3 con riferimento alle associazioni della mobilità sostenibile e uno in merito al Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche (PEBA).
Gli emendamenti sono riferiti al Volume II della delibera, che sarà disponibile da domani nella versione definitiva a questo link: http://bilancio.comune.bologna.it/bilancio-2017-2019/

Bilancio di previsione del Comune di Bologna 2017 – 2019.
Il documento è stato approvato con 23 voti a favore (Sindaco, Partito Democratico, Città comune con Amelia) e 12 voti contrari (Movimento 5 stelle, Lega Nord, Forza Italia, Insieme Bologna, Coalizione civica). Con il medesimo risultato è stata votata anche la sua immediata esecutività.

Alla delibera “Bilancio di previsione del Comune 2016 – 2018” si collega l’ordine del giorno proposto dal Sindaco e dalla Giunta per l’individuazione degli ambiti verso i quali indirizzare prioritariamente il sostegno alle Libere Forme Associative nell’anno 2017, che è stato approvato con la seguente votazione: 23 voti favorevoli (Sindaco, Partito democratico, Città comune con Amelia) e 12 voti contrari (Movimento 5 stelle, Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna, Coalizione civica).

Al documento di Bilancio erano collegati anche i seguenti ordini del giorno.
Il primo, approvato all’unanimità, è stato presentato dalla Presidenza del Consiglio e dai Presidenti di tutti i gruppi consiliari e prevede, secondo un principio di equità, l’applicazione di una gradualità progressiva per le fasce di reddito più alte di tariffe, vantaggi e sovvenzioni.
Approvato anche un ordine del giorno, presentato dal consigliere Manes Bernardini (Insieme Bologna) per la valorizzazione del patrimonio immobiliare gestito da Acer. L’ordine del giorno ha ottenuto 32 voti favorevoli (Partito democratico, Città comune con Amelia, Movimento 5 stelle, Insieme Bologna, Lega nord e Forza Italia) e 2 astenuti (Coalizione civica).
L’ordine del giorno per l’avvio di un progetto straordinario sull’emergenza abitativa, presentato dal consigliere Massimo Bugani (Movimento 5 Stelle) è stato approvato con 32 voti favorevoli (Partito democratico, Città comune con Amelia, Movimento 5 stelle, Insieme Bologna, Lega nord, Coalizione civica) e 2 contrari (Forza Italia).
L’ordine del giorno presentato dalla consigliera Giulia Di Girolamo (Partito democratico), per l’avvio del bando pubblico del progetto Educale, percorsi di impegno civile e cittadinanza attiva rivolto agli studenti, è stato approvato con 26 voti favorevoli (Partito democratico, Movimento 5 stelle, Insieme Bologna), 7 astenuti (Lega nord, Forza Italia, Coalizione civica).
L’ordine del giorno, presentato dalla consigliera Lucia Borgonzoni (Lega nord), per dotare la Polizia municipale di presidi difensivi ed organizzare i necessari corsi di addestramento è stato approvato con 29 voti favorevoli (Partito democratico, Movimento 5 stelle, Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna).
Approvato anche l’ordine del giorno per la sperimentazione del Bilancio partecipativo, presentato dal consigliere Francesco Errani (Partito democratico), con 31 voti favorevoli (Partito democratico, Movimento 5 stelle, Insieme Bologna, Lega nord,Coalizione civica) e 2 voti contrari (Forza Italia).
Approvati all’unanimità due ordini del giorno presentati dai consiglieri Marco Lisei e Francesco Sassone (Forza Italia), il primo propone di adottare uno strumento amministrativo per monitorare i contributi erogati alle forme associative, i progetti e attività realizzati e l’ambito di intervento; il secondo per implementare l’offerta ricreativa e culturale per la fascia d’età 0-10 anni durante i TDays.
L’ultimo ordine del giorno, sempre dei consiglieri Marco Lisei e Francesco Sassone (Forza Italia) per potenziare i servizi integrativi dei nidi comunali e introdurre servizi aggiuntivi, è stato approvato con 27 voti favorevoli (Partito democratico, Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna), 4 voti contrari (Movimento 5 stelle) e 2 astenuti (Coalizione civica).