» Bologna - Scuola - Trasporti

L’incontro delle scuole con Tper per il progetto didattico “L’Autobus da Comunità a Community”

Otto classi in rappresentanza delle 20 che hanno partecipato lo scorso anno al progetto didattico “L’autobus da comunità a community” hanno incontrato questa mattina la presidente di Tper Giuseppina Gualtieri in un momento di riconoscimento del lavoro svolto nello scorso anno scolastico e di rilancio della nuova edizione dell’iniziativa. 

Insieme i ragazzi del Liceo Fermi, dell’Istituto Alberghiero Scappi, del CIOFS, dell’Istituto professionale Aldrovandi Rubbiani, delle scuole secondarie di primo grado Farini e Saffi di Bologna hanno raccontato il lavoro creativo che li ha visti protagonisti a seguito dell’incontro con autisti e verificatori dell’azienda, nel contesto del quale hanno creato racconti, video e fumetti per raccontare che il trasporto pubblico è un bene comune.

Il progetto, promosso da Tper con il supporto del Centro Antartide, ha coinvolto negli ultimi 4 anni oltre 1500 studenti sui territori metropolitani di Bologna e Ferrara: sono ormai più di 70 classi delle scuole medie e superiori incontrate da una trentina tra autisti e verificatori dell’azienda. Un’iniziativa che ha il suo motore nell’incontro, che avviene in classe, tra i ragazzi e il personale Tper, gli autisti, ma anche i tanto “temuti” controllori. Una finestra che si apre non solo su professioni più sconosciute di quanto si pensi, ma soprattutto uno scambio su usi e visioni del trasporto pubblico, un bene comune dal cui buon funzionamento traggono vantaggio tutti e il cui buon andamento dipende dal contributo di ognuno e dalla capacità di collaborare del personale e degli utenti del bus e della strada.

Fumetti e illustrazioni di strane avventure sul bus, racconti dei bus del futuro, autobus senza conducente ma anche video sulle più classiche situazioni del trasporto pubblico: questa mattina classe dopo classe è emerso un dipinto colorato, fantasioso ed originale della visione che questi affezionati utenti, tra le fasce di abbonati più fedeli, hanno degli autobus della propria città. Luoghi di incontro e di sorprese, mezzi di scoperta della città, parti rilevante della loro quotidianità, pezzi insostituibili della città.

Al termine dell’incontro in una Sala Convegni Tper riempita dall’entusiasmo degli studenti, la Presidente e Amministratore Delegato dell’Azienda, Giuseppina Gualtieri, ha dichiarato: “Le iniziative mirate ad una sempre maggiore conoscenza del trasporto pubblico e della sua organizzazione e pianificazione sono di grande utilità per avvicinare le persone alla complessità, ai problemi, ma anche alle grandi opportunità che una mobilità collettiva efficiente può offrire per lo sviluppo di un territorio e per il valore sociale che rappresenta. Per Tper è una grande soddisfazione essere parte di un cambiamento culturale verso modalità di spostamento sempre più ecologiche; il coinvolgimento delle giovani generazioni su questi temi è assolutamente fondamentale e su questo punto riponiamo molte delle nostre attenzioni ringraziando studenti ed insegnanti per la collaborazione ed il sostegno che ci danno in maniera crescente”.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 10 query in 0,129 secondi •