» Ambiente - Bologna

Tar blocca ampliamento discarica Imola. L’assessore Gazzolo: “Rilevato principalmente un vizio di forma”

Condividi su Google+

Il Tar dell’Emilia-Romagna ha accolto in via definitiva il ricorso di Wwf, Panda Imola e Legambiente Medicina contro l’ampliamento della discarica Tre Monti in via Pediano a Imola, condannando la Regione Emilia-Romagna “alla rifusione, in favore dei ricorrenti, delle spese processuali” (6mila euro).

“Le sentenze si rispettano e così sarà anche per quella sul progetto di sopraelevazione della discarica Tre Monti di Imola. Il Tar ha rilevato principalmente un vizio di forma, senza mettere in discussione le valutazioni ambientali sul progetto. Stiamo già valutando quali provvedimenti siano necessari e le implicazioni con il Piano Paesaggistico”.

L’assessore regionale all’ambiente Paola Gazzolo interviene in seguito alla pronuncia del Tar dell’Emilia-Romagna, che ha accolto il ricorso presentato da alcune associazioni ambientaliste contro il progetto relativo all’impianto gestito da Herambiente e di proprietà del consorzio ConAmi.

“Nonostante lo stop al funzionamento della discarica – conclude Gazzolo – posso comunque assicurare che al momento il sistema regionale è in grado di reggere le necessità di smaltimento in autosufficienza”.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 10 query in 0,538 secondi •