Home Ambiente Domenica 13 maggio torna a Reggio Emilia ‘Bimbimbici’

Domenica 13 maggio torna a Reggio Emilia ‘Bimbimbici’

Domenica 13 maggio tutti in sella per la diciottesima edizione di Bimbimbici, la pedalata cittadina per bambini e famiglie che promuove la mobilità sostenibile nei percorsi casa-scuola e in generale nella vita quotidiana, riaffermando il tema della sicurezza e della salute legata al movimento dei più piccoli attraverso gli spostamenti quotidiani. Coinvolgendo in primis le famiglie, Bimbimbici intende inoltre sollecitare la collettività a una riflessione generale sulle necessità di creare zone verdi e piste ciclabili per aumentare la vivibilità dei centri urbani.

La manifestazione coinvolgerà in contemporanea centinaia di città italiane: novità di questa edizione il collegamento con la grande mostra “On the road – Via Emilia, 187 a.C. – 2017”: filo conduttore della giornata sarà dunque il tema della “romanità”.

La manifestazione – organizzata dal Comune di Reggio-Emilia e dall’associazione Tuttinbici-Fiab di Reggio – partirà da piazza Fontanesi e, percorrendo le tracce degli antichi romani in città e lungo la via Emilia, arriverà al Monumento dei Concordi presso il Parco del Popolo (Giardini pubblici) dove si unirà alla rievocazione storica dei “Legionari per un giorno” organizzata dall’associazione “Legio I Italica”.

I bambini saranno invitati a travestire la propria bicicletta e sé stessi da legionari a cavallo. Per l’occasione potranno trasformare il loro casco in un vero e proprio elmo romano, seguendo le indicazioni disponibili alla pagina web www.comune.re.it/nuoveideeincircolazione.

Alle famiglie partecipanti sarà regalato un coupon che darà diritto all’ingresso ridotto alla mostra stessa: è prevista una merenda a cura del superstore Conad Le Querce di Reggio Emilia.

La partenza della biciclettata è alle ore 15.30 da piazza Fontanesi (ritrovo alle ore 15), dove confluiranno i bambini e le loro famiglie. I bambini dovranno essere accompagnati lungo il percorso da un adulto. E’ consigliato l’uso del casco.

Il costo dell’iscrizione, pari a un euro a bambino, sarà devoluto in beneficenza all’associazione reggiana “Casina dei bimbi” a sostegno dei progetti dedicati all’assistenza ospedaliera con la presenza dei suoi volontari qualificati durante il ricovero dei bambini, anche 24 ore su 24.