Home Cronaca Lavoro nero e concorrenza sleale: a Formigine operazione della Municipale

Lavoro nero e concorrenza sleale: a Formigine operazione della Municipale

Nell’ambito dei consueti controlli della Polizia Municipale a tutela del consumatore, gli agenti di Formigine hanno ispezionato un centro massaggi gestito da una titolare di nazionalità cinese. Gli agenti hanno verificato i titoli abilitativi dell’attività e identificato la persona che lavorava all’interno. Insospettitisi per alcune incongruenze, hanno proceduto con una segnalazione all’ispettorato del lavoro, con il quale è stato fatto un secondo controllo congiunto.

Durante questa seconda ispezione, nello scantinato sono state trovate due giovani che sono risultate lavoratrici in nero, una di queste non regolare sul territorio italiano.
Si è quindi proceduto con il fotosegnalamento. Alla titolare è stato contestato l’utilizzo di lavoro nero e sfruttamento di manodopera irregolare.