Home Cronaca Si sostituisce al proprietario di casa e riscuote gli affitti: denunciato a...

Si sostituisce al proprietario di casa e riscuote gli affitti: denunciato a Rolo

Da affittuario a proprietario di casa: è la metamorfosi di un cittadino cinese 37enne che sostituendosi al reale proprietario di casa, un connazionale 55enne residente a Vicenza, da cui aveva preso in affitto un casolare comprensivo di abitazione e annesso laboratorio aziendale, approfittando del rientro in patria di quest’ultimo,  si è a lui sostituito affittando a sua volta l’immobile ad altra persona. In sintesi lui non pagava l’affitto mentre per contro riceveva quello dell’attuale ignaro subaffittante. A scoprirlo i carabinieri della stazione di Fabbrico che, con l’accusa di sostituzione di persona, hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia un 37enne cittadino cinese residente a Rolo, comune della bassa reggiana.

 

Secondo quanto accertato dai carabinieri di Fabbrico, attivati dal proprietario dell’immobile, il 55enne cittadino cinese residente nel vicentino, a dicembre del 2012 quale proprietario dell’immobile stipulava un contratto d’affitto a favore di un connazionale 37enne al quale cedeva, per l’importo di 300 euro mensili, un immobile di sua proprietà comprendente un appartamento arredato e un laboratorio ad uso artigianale. Dopo un anno dalla cessione in affitto dell’immobile il proprietario faceva rientro in Cina rientrando dopo oltre 3 anni in Italia. Dovendo ricevere gli arretrati d’affitto che l’affittuario non gli aveva mai corrisposto, si recava personalmente presso l’immobile trovando altra inquilina che gli esibiva un apparente regolare contratto d’affitto che risultava stipulato, a sua insaputa, con lui.

Incredulo per quanto accertato, l’uomo si presentava ai carabinieri di Fabbrico denunciando l’accaduto. A seguito delle indagini  avviate dai carabinieri di Fabbrico veniva accertato che il reale affittuario approfittando dell’assenza del proprietario di casa, disponendo dei suoi documenti e dei suoi dati in ragione del contatto d’affitto che aveva stipulato, si sostituiva al proprietario sub-affittando l’immobile per nome e per conto dell’ignaro proprietario. Per anni quindi il 37enne non pagava l’affitto ma in virtù del falso contratto stipulato, riscuoteva quello del nuovo inquilino. Per questi fatti il 37enne veniva denunciato alla Procura reggiana per il reato di sostituzione di persona.