Home Bologna Roller Tiger Cup, il trofeo per tutti

Roller Tiger Cup, il trofeo per tutti

Nasce da una idea di Alessandro Atti, il responsabile Pattinaggio della Uisp di Bologna, per dare la possibilità a tutti di competere e confrontarsi anche in una disciplina molto tecnica come il  Pattinaggio a Rotelle. E’ la Roller Tiger Cup, trofeo per la prima volta aperto a tutti, anche ad atleti con disabilità. “ Ho visto una esibizione di una società con una ragazza disabile – ci dice – e l’idea mi è venuta subito. Perchè non fare un nostro trofeo aperto a tutti gli atleti?”

C’è già la data, il 10 febbraio 2019, c’è la sede, il PalaPilastro in via Pirandello, un palazzetto molto noto per gli amanti delle rotelle, e c’è soprattutto la novità assoluta: “Abbiamo inserito la Roller Tiger Cup nel calendario del campionato provinciale in una giornata che prevede anche gare di atleti molto forti che parteciperanno a competizioni nazionali. Credo sarà una due giorni molto emozionante sia per noi organizzatori sia per i ragazzi che si dovranno esibire davanti a circa 500 persone”.

Il pattinaggio Uisp conta circa 1.300 atleti solo a Bologna suddivisi in oltre 30 società. Domenica 10 febbraio ci saranno più di 100 di atleti dai 13 anni in su fino agli adulti. I ragazzi che parteciperanno alla Roller Tiger Cup per ora sono 7 provenienti anche da altre provincie (da Piacenza). La loro età varia dagli 8 anni della piu giovane ai 34 della piu grande.

“Le esibizioni – spiega Atti – potranno essere fatte da soli ma anche in duetto, nel caso alcuni atleti avessero bisogno del sostegno degli allenatori”

“Vogliamo dare un segnale forte. Lo sport non è soltanto competizione ma anche un modo per stare insieme. Non è soltanto arrivare a vincere, ma che l’importante è migliorarsi e superare i propri limiti.”

Un messaggio anche per le famiglie di questi atleti che a volte possono avere delle titubanze ad iscrivere i propri ragazzi a questo tipo di competizioni. “Fare sport – commenta il responsabile provinciale – è importante per la loro crescita e integrazione, e li può aiutare anche nella vita di tutti i giorni. Il pattinaggio per esempio, migliora l’attenzione, i riflessi e insegna a reagire tempestivamente ad imprevisti esterni e questo nel quotidiano è utilissimo.

Questo primo appuntamento ha già riscosso molto interesse nell’ambiente, anche da altre regioni, e quindi siamo sicuri che in futuro lo replicheremo.