Home Regione Una nomina emiliano-romagnola per l’Istituto Superiore di Sanità: Chiara Gibertoni

Una nomina emiliano-romagnola per l’Istituto Superiore di Sanità: Chiara Gibertoni

Una nomina emiliano-romagnola per la sanità italiana: Chiara Gibertoni, direttrice generale dell’Azienda Usl di Bologna, entra a far parte del Consiglio di amministrazione dell’Istituto Superiore di Sanità. Designata dalla Conferenza Unificata Stato Regioni – su proposta del presidente della Conferenza delle Regioni e dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini – è stata nominata dal Ministero della Salute in sostituzione del professor Giuseppe Remuzzi, dimissionario. “Un importante riconoscimento per il servizio sanitario della nostra regione, fatto di professionisti di grande competenza e capacità, a cui va il nostro grazie per l’impegno che ogni giorno mettono nel tenere alto, e se possibile migliorare ulteriormente, il livello di cura e assistenza ai cittadini- sottolinea l’assessore alle Politiche per la salute, Sergio Venturi-. Alla dottoressa Gibertoni vanno le mie congratulazioni e i migliori auguri di buon lavoro”. *** “E’ un grande onore, ne sono davvero felice”. Così Chiara Gibertoni. “Ringrazio, in particolare, il presidente della Conferenza delle Regioni e dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, e l’assessore Sergio Venturi, che hanno proposto la mia candidatura” prosegue Gibertoni, “un riconoscimento professionale che va al di là della mia persona e che abbraccia, simbolicamente, tutto il servizio sanitario emiliano-romagnolo. Metterò tutte le mie energie per assicurare il massimo impegno anche in questa nuova veste, cercando di portare, nel mio contributo, tutta l’esperienza e la passione dei professionisti dell’Azienda Usl di Bologna, della quale sono Direttore generale”.