Home Bassa modenese Taglio del nastro per la microresidenza “Le Orchidee” di Cavezzo

Taglio del nastro per la microresidenza “Le Orchidee” di Cavezzo

L’inaugurazione della microresidenza di Cavezzo “Le Orchidee” si terrà sabato 6 aprile alle ore 16.00, in via Cavour.

La struttura rappresenta un nuovo tassello del progetto “CasaInsieme”, iniziativa dell’Azienda pubblica di Servizi alla Persona (Asp) dei Comuni Modenesi dell’Area Nord che prevede la costruzione di unità abitative assistite per anziani/disabili parzialmente autosufficienti e persone fragili nei nove Comuni della Bassa modenese.

Le microresidenze, completamente antisismiche, sono gruppi di alloggi con servizi in comune, realizzati in legno ed affiancati ad un ulteriore alloggio per l’operatore che deve dare assistenza, in costante contatto con la rete dei servizi. Queste soluzioni consentono agli ospiti di rimanere in un contesto domiciliare controllato e protetto, che assicuri
interventi assistenziali programmati e di pronto intervento, senza dover così anticipare un ricovero inappropriato in casa residenza. La struttura garantisce ai residenti il rispetto della privacy ed il mantenimento dell’autonomia. Le microresidenze “CasaInsieme” possono ospitare circa otto persone e consentono di usufruire di spazi individuali, locali condivisi con un solo altro ospite e spazi conviviali come la sala da pranzo comune.

La costruzione della struttura di Cavezzo prevedeva un investimento di oltre 750.000 euro ed è stata realizzata con il contributo di Credem Banca e della Regione Emilia-Romagna.