Home Bassa modenese Terre d’Argine, torna il ciclo “Amarcord al Cafè”

Terre d’Argine, torna il ciclo “Amarcord al Cafè”

Ha preso il via per la ottava edizione l’Amarcòrd al Cafè, iniziativa promossa dai Servizi sociali dell’Unione delle Terre d’Argine e dal Gruppo Assistenza Familiari Alzheimer (G.A.F.A.), con la collaborazione della Croce Blu di Carpi e Soliera e del Centro Polivalente di Limidi di Soliera. Questo ciclo di incontri, che si svolge anche per il 2019 al Centro sociale ‘O. Pederzoli’ di via Papotti a Limidi, propone momenti periodici d’incontro con i familiari e i malati di demenza.

Durante gli incontri, che sono ad accesso libero e gratuito e si tengono il venerdì mattina, si svolgono diverse attività con l’aiuto e la guida di personale esperto e di volontari del G.A.F.A. Ogni appuntamento dell’Amarcòrd al Cafè comprende un momento iniziale di accoglienza dove si consuma la colazione insieme; successivamente il gruppo si divide in due sottogruppi, uno per gli anziani ed uno per i familiari. Le terapiste e i volontari si impegnano a far trascorrere ai malati momenti di condivisione e benessere, socializzazione e stimolazione cognitiva. Ai ‘caregiver’ si propone, la partecipazione ad un gruppo di auto mutuo aiuto, aperto e flessibile condotto da una psicologa e da una assistente sociale, un spazio di confronto, supporto informativo, emotivo e anche psicologico.

Inoltre la Croce Blu di Carpi e quella di Soliera si sono rese disponibili ad occuparsi del trasporto degli anziani da e per Limidi per tutte le date fissate (per il 2019 sono 8 gli incontri).

L’Amarcòrd al Cafè è dunque un concreto esempio di collaborazione tra i servizi territoriali ed il mondo del volontariato e prova a rispondere al continuo aumento del numero di malati di demenza. Si stima siano infatti circa milleottocento nel territorio delle Terre d’Argine le persone con queste gravi patologie, e centinaia i nuovi casi riscontrati ogni anno.

PER INFORMAZIONI

G.A.F.A.. cellulare 349 5928342
Settore Assistenza Sociale Unione-Territorio di Soliera, tel.059 568575