Home Modena Coppa del Mondo di arrampicata sportiva: soddisfazioni azzurre in Russia

Coppa del Mondo di arrampicata sportiva: soddisfazioni azzurre in Russia

Una tappa che ha portato alcune soddisfazioni per gli Azzurri questo fine settimana a Mosca. Venerdì infatti, nella prima giornata di gara, i modenesi Gianluca Zodda e Ludovico Fossali si sono aggiudicati rispettivamente il dodicesimo e il quattordicesimo posto nelle finali Speed. La soddisfazioni più grande nella specialità arriva però dalla giovanissima Anna Calanca, anche lei modenese, alla sua prima gara di Coppa del Mondo, che ha terminato la prova con un decimo posto in classifica e un miglioramento di ben 20 centesimi del suo personale.
Elisabetta Dalla Brida chiude invece al 27^ posto, 64^ per la romana Anna Rogora. Nella gara maschile 39^ posto per Michael Piccolruaz, 67^ Stefano Ghisolfi, 76^ Francesco Vettorata, 88^ Marcello Bombardi.
Nella gara di Boulder di sabato invece le qualifiche si sono rivelate estremamente impegnative e hanno portato ad un risultato finale nella gara maschile con Stefano Ghisolfi al 39^ posto, Michael Piccolruaz al 43^, Francesco Vettorata al 58^, Ludovico Fossali 65^ e Marcello Bombardi 71^. Nella gara femminile piazzamento in 37^ posizione per Laura Rogora, che migliora la sua performance.
“Considerando che si tratta della seconda tappa del lungo cammino per qualificarsi alle Olimpiadi” ha commentato il tecnico azzurro Aldo Reggi “questa tappa è stata soddisfacente”. “Nella prova Speed abbiamo avuto buoni risultati, in particolare la giovanissima Anna Calanca, alla sua prima prova di Coppa del Mondo, subito entrata in finale” ha proseguito Reggi “bene anche Zodda e Fossali che entrano in finale, peccato per Fossali, che scivola contro un avversario alla sua portata. Buona anche la prova dei combinatisti, che portano punti per la combinata olimpica. Per il Boulder qualifica molto impegnativa con blocchi estremamente selettivi soprattutto in uno dei due gruppi di qualifica. A Ghisolfi non riesce l’impresa di riqualificarsi per la semifinale, ma è comunque autore di una buona prova con la chiusura di tre blocchi. In miglioramento anche Laura Rogora”.
Prossimo appuntamento con la Coppa del Mondo a Chongqing in Cina il 26, 27, 28 aprile con le specialità Boulder e Speed.