Home Modena Pasticcerie e panifici artigiani: una ricerca Lapam a Modena e Reggio Emilia

Pasticcerie e panifici artigiani: una ricerca Lapam a Modena e Reggio Emilia

In Italia le imprese del settore dolciario sono 31.652, con 171.132 addetti, di cui 119.584 sono dipendenti, e realizzano un fatturato di 20.105 milioni di euro. Si stima che le micro e piccole imprese fino a 50 addetti siano 31.446, pari al 99,3% del settore e diano lavoro a 130.981 occupati, pari al 76,5% dell’occupazione del settore dolciario.

Lo rivela Lapam Confartigianato in una ricerca basata sui dati Movimprese di Unioncamere-Infocamere nel 2018 le imprese artigiane rappresentano il 77,7% delle imprese totali del settore; la quota delle imprese artigiane sale al 79,6% per il comparto della panetteria e prodotti di pasticceria freschi.

Nel dettaglio settoriale il comparto con la maggiore occupazione è quello di pane e pasticceria fresca con 131.594 addetti, pari al 76,9% del settore; seguono il cacao, cioccolato, caramelle e confetti con 18.062 addetti (10,6%), le fette biscottate e prodotti di pasticceria conservati con 17.522 addetti (10,2%) ed infine la produzione di gelati con 3.954 addetti (2,3%).

A Modena, secondo la ricerca Lapam Confartigianato, a fine 2018 pasticcerie, panifici e gelaterie artigianali sono 484 in tutta la provincia, in sostanziale equilibrio (-0,2%) rispetto all’anno precedente.

A Reggio Emilia invece, sempre secondo la ricerca, a fine 2018 pasticcerie, panifici e gelaterie artigianali nella provincia sono 404, in calo (-3,1%) rispetto al 2017.

Il settore della pasticceria fresca, a livello nazionale, cresce in modo vertiginoso, facendo registrare un +80,8% nel 2018 rispetto al 2017. Nel 2018 la produzione sale dell’8% nel settore del Cacao, cioccolato, caramelle e confetteria, dell’1% per Pane e pasticceria fresca e dello 0,5% per Fette biscottate e prodotti di pasticceria conservati; in controtendenza la produzione di gelati che registra una diminuzione della produzione del 3,8%.