Home Bassa modenese Infortunio mortale ceramica Cisa-Cerdisa Maranello, domani sciopero in tante aziende del modenese

Infortunio mortale ceramica Cisa-Cerdisa Maranello, domani sciopero in tante aziende del modenese

Hanno risposto in tante, tantissime, Rsu e Rsa delle aziende modenesi all’appello di Cgil e Uil di Modena di proclamare almeno un’ora di sciopero nella giornata di domani venerdì 10 maggio, per condannare l’ennesimo infortunio mortale sul lavoro capitato ieri ad un operaio di 46 anni, Amer Ruini, mentre stava facendo lavori di manutenzione sul tetto dello stabilimento Cisa Cerdisa del Gruppo Ricchetti a Maranello.

Non si può morire di lavoro. No alla deregolamentazione e deresponsabilizzazione delle imprese che in troppi casi hanno ridotto gli investimenti nella prevenzione e nella sicurezza sul lavoro. No alla perdita di vite umane nei luoghi di lavoro e in particolare nel mondo degli appalti. Occorre maggiore sicurezza nei luoghi di lavoro.
Questi i messaggi contenuti negli ordini del giorno che tantissime Rsu e Rsa stanno inviando in queste ore alle sedi Cgil e Uil di Modena per proclamare almeno un’ora di sciopero nella giornata di domani.
Di seguito le adesioni allo sciopero di Rsu/Rsa sinora pervenute, e altre stanno arrivando in queste e nelle prossime ore.

Fra le aziende metalmeccaniche, scioperano domani Faral Campogalliano (ultima ora di lavoro), Ferrari Auto (ultima ora di ogni turno), Rossi Motoriduttori (le ultime 2 ore del turno), L.A.G. Spa Modena (ultima ora), Motovario Formigine (4 ore), Manitou di Castelfranco Emilia (ultima ora), Omg di Castelfranco (ultima ora), Bosch Castelfranco e Pavullo, Glemgas, Pm Oil & Steel Spa San Cesario, Trenton Spa (ultima ora del turno), Novadec  Fiorano Modenese (ultima ora), Titan Finale Emilia (ultime 4 ore a cui aderiscono anche Fim/Cisl e Usb), Fiori Finale Emilia (ultime 2  ore), Emmegi Limidi di Soliera (ultima ora del turno), Federal Mogul Carpi (2 ore a fine turno), T.ERRE  di Ravarino (1 ora), Unifer Srl Finale Emilia (2 ore le ultime di ogni turno), Unifer Navale (ultima ora di ogni turno), Corob S.Felice (2 ore fine turno), System Fiorano Modenese (ultima ora), Angelo Po Carpi (2 ore a fine turno), Sir Spa (un’ora di sciopero dalle 16-17), LB Officine Meccaniche di Fiorano Modenese (fermata dalle 10 alle 11), Rossi Carlo di Spilamberto (l’ultima ora di ogni turno), Bonfiglioli Vignola e Stilma Acciai (un’ora), Ansa Tech Srl (l’ultima ora di ogni turno), Fonderia San Possidonio (4 ore di sciopero le ultime di ogni turno), Tecnoferrari Fiorano (1 ora di sciopero dalle 14 alle 15), Ceva di Campogalliano (1 ora a fine turno), Coop Bilanciai si ferma 1 ora e organizza in sala assemblee un “momento di riflessione”.
Ancora, scioperano le aziende metalmeccaniche di Modena città Atos Spa, Cm Surface, Cbm, Salami, Caprari, Maserati, Cnh stabilimento, Cnh San Matteo, Hpe Coxa, Omr, Manfredini e Schianchi, Annovi & Reverberi (un’ora) e la Poclain Idraulics di Castelfranco si fermano un’ora, così come Tecno C.M. di Cavezzo (1 ora fine turno), Zadi di Carpi (2 ore), Mantovanibenne di Mirandola (1 ora), GB Ricambi Nonantola, Goldoni (sciopero dalle 16 alle 17 e ultima ora per i turnisti).

Scioperano anche molte ceramiche e aziende chimiche: ceramica Sichenia (le Rsu aderiscono unitariamente), Ceramiche CCV Castelvetro, Abk Ceramiche Solignano, Beta Ceramiche Fiorano Modenese e Castelvetro, Florim Fiorano Modenese, Daytona Ceramiche Fiorano Modenese e Solignano, stabilimenti Graniti Fiandre di Sassuolo e Fiorano, Laminam Fiorano  Modenese, stabilimenti Ceramica Panaria di Sassuolo e Fiorano, Ceramica Moma di Finale Emilia, Jcolors di Finale Emilia Ceramica Opera di Maranello, Marazzi, Gruppo Fincibec,  Piemme, Kerakoll, la Neotron di Modena (ore 11-12 con assemblea non retribuita), Livanova di  Mirandola, C.o.C. Farmaceutici e Lameplast di Rovereto sulla Secchia, Colorobbia Italia Colorificio Ceramico di Fiorano Modenese.

Sciopero anche a Grandi Salumifici Italiani (1 ora a fine turno), Parmareggio/Granterre (1 ora a fine turno), Fabbri di Vignola, Coop Alleanza 3.0 (ultima ora del turno).
Fra le aziende edili, scioperano CMB Carpi e Cores Italia Castelvetro (un’ora di sciopero), e poi anche i lavoratori di Coop Alleanza 3.0 (ultima ora del turno), Abc della merenda Parmareggio (prima ora del turno del mattino e ultima ora del turno di pomeriggio), Smurfit Kappa di Camposanto (ultime 2 ore del turno). Le Rsa di Mr Job Soc.Cop cantiere Atlas Concorde (1 ora a fine turno) e Progetto Lavoro Soc. Cop. proclamano 1 ora di sciopero a fine turno.
Sciopero delle lavoratrici/tori di Caleidos dalle 12 alle 13.

Dal settore della scuola, assoggettato alle regole della legge 146, non potendo proclamare sciopero un giorno per l’altro, è arrivato l’ordine del giorno delle Rsu e dell’assemblea unitaria dei lavoratori di Flc/Cgil, Cisl e Uil Scuola e Snals delle scuole di Vignola che esprime amarezza, condanna e indignazione per l’infortunio mortale di ieri. “Nel nostro lavoro quotidiano operiamo affinché gli studenti si formino per diventare cittadini consapevoli: la sicurezza sul lavoro deve essere tra le garanzie fondamentali e imprescindibili per i lavoratori di oggi e per quelli del futuro”.