Home Cronaca 24.000 euro in casa del pusher: 34enne in manette a Reggio Emilia

24.000 euro in casa del pusher: 34enne in manette a Reggio Emilia

Si è concluso con l’arresto di un giovane l’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti posta in essere dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Reggio Emilia. Ieri sera gli uomini dell’Arma, che da qualche tempo erano sulle tracce di una fitta rete di spaccio in zona Regina Pacis a Reggio Emilia, hanno notato scendere da un’autovettura un uomo che fugacemente entrava nel vicino parco e nascondeva un involucro ai piedi di un albero. Il fare sospetto del giovane ha indotto i militari a soffermarsi nei pressi per verificare quanto stesse accadendo. I sospetti dei Carabinieri si sono concretizzati nel momento in cui si sono accorti che l’uomo, dopo aver confabulato per qualche minuto al telefono, tornava a prendere quanto lasciato sotto l’albero. Inevitabile quindi l’intervento dei militari che, dopo averlo fermato, hanno potuto accertare come l’involucro contenesse una decina di dosi di cocaina.

Il successivo controllo ha consentito, inoltre, di rinvenire indosso all’uomo e in auto, altre dosi di cocaina e di marijuana, oltre a circa 500 euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio e due telefoni cellulari. Ricorrendone i presupposti, quindi, i Carabinieri si sono recati nella sua abitazione dove, con non poca meraviglia, hanno rinvenuto quasi 24.000 euro in contanti dei quali il fermato non è stato in grado di giustificarne la provenienza, anche perché disoccupato e privo di ogni fonte di reddito lecita. A questo punto agli uomini dell’Arma non è rimasto altro da fare che accompagnare il giovane in caserma dove, dopo averlo identificato per un 34enne di origini albanesi, è stato dichiarato in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria reggiana, in attesa del rito direttissimo. Circa 13 i grammi di droga sottoposti a sequestro.