Home Cronaca ”Mucca pazza”: salgono a 42 i casi

”Mucca pazza”: salgono a 42 i casi

E’ stata confermata dall’istituto zooprofilattico sperimentale di Torino, centro di referenza nazionale per la Bse, la positività ai test per il bovino femmina di cinque anni proveniente da un allevamento della provincia di Reggio Emilia, risultato nei giorni scorsi non negativo ai test rapidi anti-prione.
A comunicarlo è stato il ministero della salute. Salgono così a quarantadue i casi di encefalopatia spongiforme bovina in Italia (diagnosticata in fase pre-clinica, di cui due non autoctoni) su oltre 403mila analisi effettuate finora per verificare la presenza del cosiddetto morbo della ‘mucca pazza’.