Home Cronaca Un arresto per lettera allarmistica

Un arresto per lettera allarmistica

Gli investigatori della Digos della
Questura di Modena hanno denunciato per procurato allarme un
tunisino clandestino di 33 anni, ritenuto l’ autore di una
lettera dal contenuto allarmistico trovata nel bagno di un
ristorante del centro commerciale modenese Ipercoop Grandemilia.

Il nordafricano, che ha precedenti per reati legati agli
stupefacenti ed e’ stato identificato grazie alla segnalazione
degli addetti alla vigilanza interna, sara’ espulso.
In una nota, la Digos interviene su voci allarmistiche
circolate in citta’.”Riguardo notizie di ipotetiche esplosioni
che dovrebbero verificarsi durante le feste natalizie in centri
commerciali locali – si legge nel comunicato – la polizia
sollecita la collaborazione dei cittadini” che vengono invitati
a ”contattare immediatamente le forze dell’ ordine (112-113)
nel caso in cui venissero avvicinati da individui che, con
atteggiamenti confidenziali o per riconoscenza, riferiscano di
eventi di pericolo in strutture di aggregazione collettiva come
ipercoop o altri centri commerciali, uffici postali, stazioni
fs”.