Home Cronaca Pievepelago: raduno hippy finisce al pronto soccorso

Pievepelago: raduno hippy finisce al pronto soccorso

Intossicati nel corso di una festa sui monti nei pressi di Sant’Andrea Pelago per cibo avariato o, più probabilmente, per l’ingestione di funghi velenosi.

Decine dei duemila hippy che si erano dati appuntamento nei boschi di Riolunato, in località Centocroci, sono rimasti intossicati nei giorni scorsi con tutta probabilità dall’ingestione del velo della cappella del fungo ‘Amanita Muscaria’, un micete altamente tossico che provoca forti allucinazioni. Due dei giovani coinvolti sono stati ricoverati: uno al Policlinico e uno al Maggiore di Bologna. I ragazzi, tra cui molti italiani, stavano partecipando al raduno annuale dei «figli dei fiori» che periodicamente si svolge nell’Appennino Tosco-Emiliano.