Home Lavoro Modena: crescono gli occupati extracomunitari

Modena: crescono gli occupati extracomunitari

E’ del 54% la percentuale degli extracomunitari sui nuovi occupati dipendenti, lavoratori autonomi, imprenditori, monitorati da CNA Modena nel periodo ottobre 2001-ottobre 2002.

Un aumento ormai tendenziale, notevolmente accentuato dalle regolarizzazioni legate alla Legge Bossi-Fini, che porta la percentuale di occupati extracomunitari dal 6,13% dell‘ottobre 2001 al 7,53% di quest’anno.
Si tratta di valori riferita alla banca dati della CNA, la cui ampiezza (oltre 27.000 buste paga, più di 28.000 lavoratori autonomi, compresi i titolari, i soci ed i collaboratori d’impresa) consente di dare una rilevanza particolare a questa indagine. In particolare, l’aumento più consistente è quello che si registra nell’ambito dei lavoratori subordinati(+27,6%).
Probabilmente più in linea con le percentuali di incremento reale annuo degli extracomunitari, in quanto esclusi dall’applicazione della Bossi-Fini, è il numero degli imprenditori e degli autonomi, che cresce del 15,6% in un anno, portando la rappresentanza in questo segmento dall’1,9% al 2,2%.
Per ciò che riguarda i settori, l’incremento di lavoratori extracomunitari è particolarmente cospicuo nel comparto delle costruzioni e dell’impiantisca, dove la crescita è addirittura del 74,2%, a fronte di un aumento generale degli occupati dell’8,5%.