Home Lavoro Lavoro: servizi impiego, ripartiti oltre 51 mln di euro

Lavoro: servizi impiego, ripartiti oltre 51 mln di euro

Con decreto 13 dicembre 2002, il ministero del Lavoro e delle politiche sociali ha definito la
ripartizione di 51.645.690 euro per il potenziamento dei servizi per l’impiego assegnati a regioni e province autonome con la finanziaria 2002, e in base al dl 469 del 23 dicembre 1997 che
conferisce alle regioni le funzioni e i compiti in materia di collocamento e di politica attiva del lavoro.


Il riparto – precisa il decreto – è stato effettuato con il calcolo del 60% dello stanziamento sulla base delle persone in cerca di lavoro e del restante 40% sulla base della popolazione residente di età superiore a quindici anni, tenuto conto dei dati Istat.

Considerata la necessità – prosegue il decreto – di prevedere anche per il 2002 un più significativo potenziamento dei servizi per l’impiego nelle province di più recente istituzione (Biella, Verbania, Lecco, Lodi, Rimini, Prato, Crotone, Vibo Valentia), si è ritenuto di attribuire anche per l’annualità 2002 a queste province il 10% dello stanziamento complessivo.

All’ Emilia Romagna andranno 2.851.596,00 euro.