Home Lavoro Lavoro atipico: 2,4 mln di iscritti

Lavoro atipico: 2,4 mln di iscritti

Cresce l’esercito del lavoro atipico in Italia: sono circa 2 milioni e quattrocentomila gli iscritti attuali al fondo Inps. Nell’ultimo anno sono ancora cresciute le iscrizioni, anche se il tasso di crescita è un pò rallentato, pari all’11,5%.

Nel primo anno (1996-97) gli iscritti sono aumentati di circa il 30%, sono variati in media del 13% fino al 2001, ed ora siamo su di un trend dell’11-12%.
Così se nel 2000 i collaboratori coordinati e continuativi erano circa il 9% degli occupati, attualmente assestati all’11%. Un valore non trascurabile, soprattutto ove si consideri che il tempo determinato copre il 9,8% dell’occupazione dipendente e l’interinale il 4,7% dell’occupazione a termine.

Le provincie dove l’incidenza del lavoro parasubordinato sull’occupazione è assai elevata, rispetto alla media nazionale, sono Trieste (16,4%), Firenze (15,9%) e Milano (15,5%).