Home Scuola Scuola: Intesaconsumatori, trolley al posto degli zaini

Scuola: Intesaconsumatori, trolley al posto degli zaini

In pensione zaini e cartelle, l’ideale per la salute degli studenti è il trolley, che consente di trasportare libri e quaderni senza affaticare la schiena. Lo afferma l’Intesaconsumatori, già impegnata nel dare consigli alle famiglie, in vista dell’avvio del nuovo anno scolastico.

Il peso complessivo dello zaino, sostengono i consumatori, non dovrebbe superare i 2,5 chilogrammi per i bambini della prima elementare ed i 4 per coloro che frequentano la quinta classe.

Già il Consiglio superiore della Sanità aveva raccomandato fin dal 1999 che il peso di zaino e cartelle non superasse il 10-15% di quello corporeo dell’alunno. In attesa che i libri diventino più leggeri, i consumatori consigliano ai genitori di controllare, nel caso lo abbiano già acquistato, che lo zaino dei propri figli abbia uno schienale rigido, non sia troppo grande, abbia bretelle regolabili e cintura addominale con fibbia.

I ragazzi dovrebbero poi tenere la cartella sulle spalle il meno possibile, evitare di correre con indosso gli zainetti e ricordarsi di utilizzare entrambe le bretelle, per non avere sbilanciamenti alla colonna vertebrale.