Home Scuola La Regione mette a bando assegni per l’alta formazione

La Regione mette a bando assegni per l’alta formazione

La Regione Emilia-Romagna mette a disposizione di laureati e diplomati dei buoni, voucher formativi, di massimo 5mila euro, per partecipare a corsi di alta formazione.

Sino al 30 settembre, sarà possibile fare richiesta di un voucher formativo del valore massimo di 5mila euro (se il richiedente è disoccupato) o di 4mila (se il richiedente è occupato). In ogni caso, il valore del voucher potrà coprire solo l’80% del costo del corso, nel caso il frequentante sia disoccupato, e il 70% nel caso sia occupato.
Per ottenere un voucher che consente di coprire, parzialmente, i costi di un corso di alta formazione occorre essere laureati (vecchio o nuovo ordinamento). Anche i diplomati possono farne richiesta anche se, in questo caso, è necessario che siano occupati da almeno 5 anni e abbiano intenzione di frequentare un corso coerente col proprio percorso professionale. Possibilità aperte anche per coloro che possiedono altre certificazioni o titoli per accedere a specifici corsi di alta formazione (come, ad esempio, il diploma di conservatorio per l’iscrizione al corso per orchestrali diretto da Abbado).

I corsi avranno inizio tra il 25 ottobre e il 15 dicembre. La realizzazione del catalogo per l’alta formazione e l’erogazione dei voucher è stata affidata dalla Regione Emilia-Romagna alla Fondazione Alma Mater di Bologna nell’ambito dei progetti finanziati dal Fondo sociale europeo.

La domanda per il voucher formativo può essere compilata on line sul sito Altaformazione, anche se dovrà comunque essere stampata e spedita alla Fondazione Alma Mater (Villa Gandolfi-Pallavicini, Via Martelli 22/24, 40138 Bologna).
Per maggiori informazioni è possibile visitare lo stesso sito Altaformazione, oppure contattare lo sportello informativo regionale: Careers Service, via Zamboni 16, Bologna, tel. 051/272620.