Home Mostre Giochi di immagine per la mostra alla Chiesa di S.Paolo

Giochi di immagine per la mostra alla Chiesa di S.Paolo

Rimarrà aperta al pubblico tutti i giorni, compresi Capodanno e domenica 2 gennaio, la mostra “L’artista e il suo io, tematiche dell’autoritratto nei percorsi del Novecento”, in corso alla chiesa di San Paolo in via Francesco Selmi a Modena.

La mostra, che comprende una cinquantina di dipinti e opere grafiche di maestri europei ed italiani del secolo scorso sul tema dell’autorappresentazione, è realizzata dall’assessorato alla Cultura della Provincia e curata da Graziella Martinelli Braglia e Lorella Giudici con la collaborazione di Lauretta Longagnani. L’ingresso è gratuito.

L’esposizione è visitabile tutti i giorni feriali dalle 16 alle 19, il sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Il giorno di chiusura è il lunedì. Alla chiesa di San Paolo si può anche acquistare il catalogo, realizzato da Silvana Editoriale, al prezzo di 25 euro.

I visitatori della mostra avranno inoltre la possibilità di ammirare uno spazio recentemente acquisito dalla Provincia e attiguo alla sala espositiva: si tratta della seicentesca “chiesa delle monache”, un ambiente riccamente decorato e di grande suggestione. In questa sala c’è un’appendice ludica alla mostra: una serie di specchi deformanti che consentono di “giocare” con la propria immagine. Così come l’autoritratto rispecchia le sembianze dell’artista, il visitatore potrà “vedersi” in vari modi: l’immagine al naturale, allungata o allargata, a seconda dello specchio prescelto.