Home Lavoro Disabili avviati al lavoro: 454 nel 2004

Disabili avviati al lavoro: 454 nel 2004

Sono stati 454 gli avviamenti al lavoro di disabili nel modenese nel corso del 2004 realizzati dalla Provincia. 378 dei quali a tempo indeterminato. Nel corso dell’anno le aziende hanno assunto 332 disabili, 247 attraverso il tradizionale avviamento nominativo, 85 utilizzando la nuova modalità a chiamata con avviso pubblico introdotta dal servizio provinciale Politiche del lavoro.

“La sperimentazione ha dato risultati positivi – commenta l’assessore al Lavoro Fabrizio Righi – nella prospettiva di realizzare avviamenti al lavoro sempre più “mirati” sulle caratteristiche delle persone e sulle esigenze delle aziende, per fare in modo che il disabile sia considerato una risorsa e non un peso. Negli ultimi quattro anni, da quando la responsabilità è passata alla Provincia, i disabili occupati sono aumentati di 846 unità, dai 2.420 del giugno 1999 ai 3.266 del dicembre 2004, 2.661 dei quali in aziende private. Un buon risultato che, però, deve essere ulteriormente migliorato – aggiunge l’assessore Righi – visto che al Collocamento mirato disabili sono iscritte oltre 2.700 persone”.

Nel corso del 2004 la Provincia ha gestito più di un milione e 100 mila euro di fondi destinati all’inserimento lavorativo dei disabili sia provenienti dal Fondo regionale sia per l’applicazione della legge 45 finanziata con risorse europee.

Il Fondo regionale, alimentato dai contributi delle aziende versati a titolo di esonero parziale degli obblighi di assunzione dei disabili e dalle sanzioni, è stato utilizzato assegnando contributi per circa 900 mila euro alle imprese per l’adeguamento dei posti di lavoro, per azioni di tutoraggio negli inserimenti mirati e per favorire il mantenimento del posto di lavoro. Per il 2005 sono ancora aperti due bandi con una prima scadenza alla fine di marzo. Con le risorse europee della legge 45 (oltre 200 mila euro) sono stati sostenuti, invece, diversi progetti di inserimento di disabili, ma anche di persone in condizione di svantaggio sociale.

La Provincia, inoltre, ha curato l’ammissione di 27 aziende modenesi al Fondo nazionale gestito dall’Inps che consente di ottenere sgravi contributivi sulla base di convenzioni. Nel corso del 2004 ne sono state stipulate ben 87 con 302 posti programmati. Attraverso questo canale sono stati effettuati 113 avviamenti al lavoro, il 23 per cento del totale.