Home Sanità Sassuolo: Lilt, Ausl e scuole insieme contro il fumo

Sassuolo: Lilt, Ausl e scuole insieme contro il fumo

In occasione della ‘Giornata nazionale del respiro‘, domani, 28 maggio e della ‘Giornata mondiale senza fumo‘, il 31 maggio, il Distretto sanitario di Sassuolo, il Nuovo Ospedale di Sassuolo, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori e il mondo della scuola collaboreranno alla realizzazione di una serie di iniziative per diffondere informazioni sui danni causati dal fumo, su come smettere di fumare e sui centri ai quali rivolgersi per avere un aiuto concreto.

Il programma delle iniziative prenderà il via nella mattinata di domani, venerdì 27 maggio, a Sassuolo, dove farà tappa il camper di prevenzione sanitaria della LILT ‘Vivicosì’.
Il camper, collocato nel centro storico in via Battisti durante il mercato settimanale, potrà essere visitato da chiunque voglia richiedere informazioni o prendere il materiale informativo messo a disposizione.

Si proseguirà sabato 28 maggio dalle 9.00 alle 12.30 con un punto informativo a cura del Centro Antifumo allestito presso la hall del Nuovo Ospedale di Sassuolo dove sarà possibile sottoporsi alla misurazione del monossido di carbonio nel respiro e al test della spirometria.
Contemporaneamente alcune classi del liceo Formiggini e della scuola media Cavedoni di Sassuolo assisteranno alla proiezione di un filmato sul fumo dal titolo “Libertà sfumate” che ha come protagonista l’attrice comica Cinzia Leone. Al termine, i ragazzi del Formiggini verranno premiati con un gadget per aver partecipato alla competizione internazionale ‘Smoke free class competition’.
A fare da cornice a tutto questo sarà l’esposizione degli elaborati degli studenti che, durante l’anno scolastico, hanno partecipato ai progetti di prevenzione del tabagismo.

Il programma delle iniziative sul territorio distrettuale si concluderà nella serata di sabato 28 maggio con la presenza di uno stand informativo nell’ambito della manifestazione Maggio Fioranese.
Dalle ore 20.00 nel centro di Fiorano, infatti, gli operatori del Centro Antifumo del Distretto sanitario di Sassuolo saranno a disposizione dei fumatori per una consulenza e per fornire indicazioni a chi desidera smettere di fumare.
Anche in quest’occasione sarà possibile sottoporsi alla misurazione della quantità di monossido di carbonio nel respiro.