Home Appuntamenti Ferragosto: tante proposte culturali in regione

Ferragosto: tante proposte culturali in regione

Un ferragosto all’insegna dela
cultura anche in Emilia Romagna, con l’apertura al pubblico di molti musei, monumenti, parchi archeologici: lo segnala il Ministero per i beni culturali, che invita a scoprire – gratis, o in alcuni casi a prezzi ridotti – le bellezze storiche e culturali della Regione.

A Bologna, si potranno visitare la pinacoteca nazionale e palazzo Pepoli Casagrande: aperti al pubblico – segnala il Comune – anche tutti i musei cittadini: il Museo Morandi, la Galleria d’Arte Moderna, il Museo Civico Medievale, le Collezioni comunali d’arte, il Museo Davia Bargellini, il Museo civico archeologico.

Chi vuole uscire dal capoluogo emiliano, puo’ visitare gratuitamente l’area archeologica di Veleia, sull’appennino parmigiano, opppure quelle di Classe e Russi a Ravenna al costo di 2 euro. Sempre visitabili il castello di Torrechiara a Langhirano (Parma), la galleria Estense a Modena, l’abbazia di Pomposa a Codigoro, casa Romei e il museo archeologico nazionale a Ferrara e tutte le testimonianze storiche di Ravenna (museo nazionale, mausoleo e palazzo di Teodorico, battistero degli Ariani, basilica di S.Apollinare in Classe). Entrata fino alle 14 per: museo neoclassico e pinacoteca nazionale a Faenza, pinacoteca di Ferrara, i luoghi della cultura di Parma (pinacoteca nazionale, farmacia storica di san Giovanni, teatro Farnese, camere di san Paolo, cella di s.Caterina), il museo archeologico di Ferrara.


Visite pomeridiane invece al museo archeologico di Sarsina (Fc). Chiusi all’ora di pranzo i luoghi di Matilde di Canossa a Reggio Emilia, il museo nazionale etrusco di Marzabotto (Bo).