Home Regione Blocco totale auto oggi anche a Bologna, Modena e Reggio E.

Blocco totale auto oggi anche a Bologna, Modena e Reggio E.

Oggi, dalle 8.30 alle 18.30, a Bologna scatta il blocco della circolazione per tutti i veicoli a motore in tutta l’area del centro abitato, ad esclusione delle principali direttrici in entrata/uscita dalla tangenziale ai parcheggi scambiatori P+BUS), nell’ambito dei provvedimenti per la qualità dell’aria (seconda fase).


Il blocco del giovedì anche a Modena è sempre attivo, salvo si verifichino particolari situazioni meteoclimatiche che comunque andranno valutate nella mattinata del martedì precedente il blocco e comunicate entro del 13,30 del giorno stesso. Se tale comunicazione non avviene il blocco, ripetiamo, è confermato automaticamente.

Oltre alle particolari agevolazioni già in essere per l’utilizzo del trasporto pubblico, a Modena, nei giorni di blocco, torna anche il biglietto del bus al costo di 1 euro, valido per tutto il giorno e per tutti i mezzi urbani di Atcm. Il biglietto è acquistabile a bordo, tramite la macchina self-service, oppure, ovviamente, presso le biglietterie e le rivendite autorizzate. Per i possessori di Atcm Card, inoltre, negli orari di blocco è previsto uno sconto ulteriore del 10%, sconto che sale al 20% per la Card Senior. La spesa derivante dall’applicazione degli sconti è interamente sostenuta dal Comune di Modena.

Dopo i superamenti registrati nelle giornate di sabato 6, domenica 7 e lunedì 8 gennaio (rispettivamente 62, 90 e 102 microgrammi per metro cubo), anche per la giornata di oggi l’Arpa prevede il superamento del limite medio di 50 microgrammi per metrocubo di polveri sottili.

Per questa ragione, secondo quanto previsto dall’accordo regionale sulla qualità dell’aria, nella giornata odierna anche a Reggio Emilia è confermato il blocco nel centro abitato della circolazione veicolare dei mezzi più inquinanti.

Potranno circolare solo i veicoli a benzina Euro 4, i veicoli diesel dotati di FAP regolarmente omologati, e le moto conformi alla direttiva Euro 2.
Potranno circolare inoltre i veicoli con gpl, metano, elettrici, veicoli a benzina Euro 4, veicoli commerciali Euro 3, ciclomotori e motoveicoli Euro
2, car-sharing, veicoli che eseguono car-pooling con 3 persone a bordo, e – novità rispetto allo scorso anno – potranno circolare i veicoli omologati
a due posti con due persone in auto.