Home Reggio Emilia Variante di San Polo: approvato il progetto del 2° lotto

Variante di San Polo: approvato il progetto del 2° lotto





L’asse stradale della Val d’Enza si completa con un ulteriore importante tassello. Nel corso della seduta di ieri pomeriggio, martedì, Giunta della Provincia di Reggio ha infatti approvato la delibera presentata dall’assessore alle Infrastrutture, Giuliano Spaggiari, che propone il secondo lotto della variante all’abitato di San Polo.


L’asse stradale della Val d’Enza si completa con un ulteriore importante tassello. Nel corso della seduta di ieri pomeriggio, martedì, Giunta della Provincia di Reggio ha infatti approvato la delibera presentata dall’assessore alle Infrastrutture, Giuliano Spaggiari, che propone il secondo lotto della variante all’abitato di San Polo.

“L’opera comprende il tratto a nord del paese che è stato riprogettato per rispondere meglio alle esigenze del territorio e dei cittadini – spiega l’assessore provinciale Spaggiari – In particolare questo tratto è allungato di circa mille metri rispetto alla precedente progettazione, per raccordarsi direttamente al nuovo asse della Pedemontana proveniente da Quattro Castella con una rotonda all’intersezione della provinciale”.

Il secondo lotto, che inizia dal nuovo sottopasso della strada per Traversetolo, nella zona “Lido”, prosegue verso nord fino a congiungersi alla provinciale per Montecchio in corrispondenza di via Rampognana, con uno sviluppo di circa un chilometro e mezzo. La spesa prevista è, complessivamente, pari a 4,3 milioni di euro. Per quanto riguarda invece il primo lotto della Variante di San Polo, la Provincia ha già iniziato la redazione del progetto esecutivo che potrà essere approvato a breve per andare all’appalto nei corso dei prossimi mesi.

Articolo precedente‘Officina delle Arti’ domani sera con gli Halftones
Articolo successivoLeoni (FI): auto medicalizzata anche di notte a Mirandola