Home Reggio Emilia Reggio E.: discriminazione femminile, un incontro a Bruxelles

Reggio E.: discriminazione femminile, un incontro a Bruxelles

Lo scorso 7 novembre si è svolta a Bruxelles, presso il Comitato delle Regioni, la II Assemblea della rete LIEDRA a cui hanno preso parte, come membro ufficiale, Loredana Dolci, Assessore alle Pari Opportunità della Provincia di Reggio Emilia e Pietro Gentili dell’Ufficio politiche comunitarie e rapporti internazionali della Provincia.

Nell’incontro, oltre ad un resoconto delle diverse attività realizzate nel primo anno di attività della rete, sono state presentate diverse idee per svilupparla e collocarla come riferimento principale nell’Unione europea per la lotta contro la discriminazione delle donne. La rete potrà infatti rappresentare l’interlocutore privilegiato delle Istituzioni europee per dialogare su queste tematiche con le autorità locali dei territori dell’Unione.

Nel pomeriggio della stessa giornata la rete LIEDRA ha organizzato un incontro pubblico al Parlamento europeo dal titolo “Aumentare le opportunità della donne in politica e nel mercato del lavoro” con la presenza di Hans-Gert Pöttering, Presidente del Parlamento europeo, e Margot Wallström, Vice Presidente, Commissaria e Portavoce della Commissione europea.
All’incontro erano presenti più di 150 persone rappresentanti delle diverse Istituzioni e Organismi consultivi dell’Unione europea, oltre ai rappresentanti del autorità nazionali, regionali e locali.

In primo luogo si è sottolineato come le donne detengano posti di lavoro inferiorie, in termini di autorità, rispetto agli uomini. La Strategia di Lisbona, in merito a questi temi, ha posto l’obiettivo di arrivare al 60% delle donne occupate entro il 2010, un obiettivo che, come sottolineato alla conferenza, sarà difficilmente raggiungibile. Il Programma di lavoro della Commissione europea per il periodo 2006-2010 sull’uguaglianza tra donne e uomini, prevede comunque l’applicazione di una legislazione europea più stringente e un utilizzo più efficace dei Fondi Strutturali per contribuire ad aumentare la percentuale d’occupazione delle donne.

Cos’è la Rete Liedra
L’Associazione Europea delle autorità locali per l’uguaglianza di genere LIEDRA è stata creata a Saragozza (Spagna) nell’ottobre 2006 ed è una rete europea che ha come obiettivo principale la difesa e la promozione dello sviluppo sociale, politico e professionale della donna nella società moderna. La rete LIEDRA rappresenta oggi più di 35.000 comuni di 21 paesi europei, governi regionali, province (fra cui quella di Reggio Emilia), associazioni di comuni, associazioni di donne, associazioni di giovani e tutti quei soggetti che si occupano della promozione della donna nella società.