Home Sanità Il Nuovo Ospedale di Sassuolo ‘entra in rete’ con altri 6 grandi...

Il Nuovo Ospedale di Sassuolo ‘entra in rete’ con altri 6 grandi ospedali italia

Alcune sale operatorie verranno infatti collegate a distanza, in “multivideoconferenza”, per effettuare operazioni chirurgiche on line e per uno scambio in tempo reale di informazioni tra i medici dislocati nelle diverse strutture. Al progetto, insieme all’Ospedale di Sassuolo, partecipano l’istituto ortopedico Galeazzi di Milano, il Policlinico San Matteo di Pavia, l’Ospedale Silvestrini di Perugia, il Villa Maria Cecilia Hospital di Cotignola Ravenna e le case di cura di S. Gaudenzio di Novara e Mater Dei di Catania.


Un’esperienza pilota per il Nuovo Ospedale che prende avvio dall’Unità Operativa di Ortopedia Artroscopica diretta dal dott. Luigi Pederzini in virtù della rilevanza scientifica degli interventi svolti.

D’ora in avanti, l’Ospedale accederà ad una “piattaforma” che coinvolge decine di medici a distanza negli interventi chirurgici. Sviluppata da Smith & Nephew Italia, la piattaforma Virtual Surgical Training Network può migliorare la preparazione dei medici e quindi ridurre gli errori in ospedale, soprattutto nei reparti considerati più a rischio: uno fra tutti la sala operatoria.

Oggi più che mai gli ospedali si trovano di fronte alla necessità di avviare procedure e soluzioni che garantiscano la riduzione del rischio a tutela degli utenti come dei professionisti. Una via è quella di garantire programmi di formazione e aggiornamento continuo degli operatori sanitari e la possibilità di avere “second opinion” in tempo reale durante i momenti più critici, con l’intervento di esperti che si trovano dall’altro capo del mondo.

In tal senso, la Virtual Surgical Training Network, rete virtuale per esercitazioni chirurgiche, è in grado di aprire una nuova frontiera e innovare profondamente le modalità di formazione dei medici.

Proprio nei giorni 17 e 18 Aprile l’Unità Operativa di Ortopedia Artroscopica del Nuovo Ospedale (dott. Cossio, Milandri, Prandini, Tosi, Pederzini) organizza il “Corso Nazionale di Artroscopia del Gomito Live and Relive Surgery” che vede la partecipazione di esperti di fama nazionale ed internazionale. Durante il convegno si potranno seguire in diretta alcuni interventi videotrasmessi dalla sala operatoria.