Home Modena ‘Gravidanza senza fumo’: gli appuntamenti di domani, sabato 31

‘Gravidanza senza fumo’: gli appuntamenti di domani, sabato 31

Il fumo, da tempo riconosciuto come uno dei principali fattore di rischio per la salute, rappresenta una minaccia per la fertilità di donne e uomini, per il decorso naturale della gravidanza e per il benessere del neonato. Scegliere di non fumare o smettere di fumare significa quindi tutelare la propria salute riproduttiva, vivere al meglio un’eventuale gravidanza e preparare un ambiente sano per il proprio bambino.


Per informare su questi temi ha preso avvio sul nostro territorio lo scorso 24 maggio, in occasione della Giornata nazionale del respiro, una lunga serie di iniziative dal titolo “Gravidanza senza fumo. Un motivo in più per smettere”, organizzate da Azienda USL e Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Modena e promosse insieme a LILT, ANT, “Gli Amici del Cuore”, con il sostegno della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria. Alla campagna di sensibilizzazione collaborano anche Collegio delle Ostetriche, Federazione Italiana Medici Pediatri, Federazione Italiana Medici di Medicina Generale, Ordine dei Medici, Ordine dei Farmacisti, Federfarma, Farmacie Comunali di Modena e Ufficio Scolastico Provinciale.

Tanti gli appuntamenti previsti in città e in provincia per domani, sabato 31 maggio, giornata in cui si celebra la Giornata mondiale senza fumo.

A Modena, presso il Centro nascita – Sala Parto del Policlinico (sesto piano, aula B, ore 10-13), medici e ostetriche dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico e dei Consultori familiari di Modena, Castelfranco e Vignola condurranno un incontro rivolto a donne in gravidanza dal titolo “Gravidanza senza fumo: non è inutile, non è difficile (e comunque vi aiutiamo noi!)”.
Sempre il 31 maggio nel Centro commerciale La Rotonda, presso lo spazio “La Via Lattea”, sarà presente un punto informativo dell’ANT (ore 9-13). Un altro punto informativo sulla promozione della salute attraverso la lotta al tabagismo sarà allestito, nella settimana seguente, all’interno della galleria del centro commerciale con la presenza dei volontari dell’Associazione “Gli Amici del Cuore” (dal 3 al 6 giungo ore 9-12) e di LILT (5 e 6 giugno ore 15.30-18.30); nell’ambito dell’iniziativa verranno esposti alcuni disegni realizzati dagli studenti dell’Istituto d’arte Venturi di Modena e delle scuole medie di Mirandola e San Prospero che hanno partecipato a progetti di prevenzione del tabagismo.
“Gli Amici del Cuore” e LILT saranno presenti nella stessa sede anche sabato 7 giugno alle ore 11 in occasione della cerimonia di premiazione del concorso per diventare non fumatori “Scommetti che smetti?” organizzato dalle Aziende sanitarie modenesi insieme alle due associazioni e in collaborazione con numerosi partner.
A Sassuolo, presso il Nuovo Ospedale (ore 9.00-12.00), il personale dell’unità operativa di Pneumologia sarà a disposizione per effettuare gratuitamente spirometrie e attività di counseling pneumologico. Nella stessa mattinata, all’interno della sala conferenza, verrà proiettato un filmato sul tabagismo per gli studenti del Liceo Formiggini e della scuole medie Levi. A seguire, i ragazzi saranno premiati per il loro impegno in progetti di prevenzione dell’abitudine al fumo, con un simbolico riconoscimento che verrà consegnato loro da operatori del Centro Antifumo e dell’ufficio Educazione alla salute del Distretto di Sassuolo che, per l’intera mattina, saranno anche a disposizione dei cittadini presso uno stand informativo nella hall dell’ospedale.
A Formigine, domani, verrà allestito un punto informativo (ore 7.30-9) all’interno del centro prelievi presso il nuovo poliambulatorio.
A Pavullo, in piazza Borelli farà tappa il camper di educazione sanitaria della LILT.

Il programma completo delle iniziative, che proseguono in tutta la provincia fino al 22 giugno, è disponibile sul sito internet dell’Azienda USL.
Per informazioni sui Centri antifumo di Modena e provincia: numero verde gratuito del Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna 800 033 033.