Home Modena Federfarma aderisce alla campagna ”Prezzi trasparenti”

Federfarma aderisce alla campagna ”Prezzi trasparenti”

In conformità al recente protocollo di’intesa firmato dai Ministeri dello Sviluppo Economico, del Lavoro,Salute e Politiche sociali, dal Garante per la sorveglianza dei prezzi, dal Consiglio Nazionale dei Consumatori Utenti e da Federfarma Nazionale, ha preso il via il giorno 16 ottobre l’”operazione prezzi trasparenti”.

Il protocollo, in primo luogo, ribadisce l’obbligo di realizzare un listino disponibile per il pubblico che riporti chiaramente i prezzi di tutti i farmaci senza obbligo di ricetta (Sop) e farmaci da banco (Otc) commercializzati nel punto vendita. Per i farmaci esposti al pubblico si prevede di riportare il prezzo con un cartellino sullo scaffale o, in alternativa, sulla confezione stessa.
Accanto a tali strumenti, su sollecitazione del Garante, è stato introdotto nel protocollo una ulteriore modalità per rendere più immediata al pubblico la politica commerciale adottata da ciascuna farmacia.
Si tratta di un cartello informativo che dovrà essere posizionato in maniera da risultare ben visibile, sul quale ciascuna farmacia riporterà il prezzo praticato relativo a 15 confezioni di farmaci da scegliere nell’elenco dei 50 prodotti più commercializzati, elaborato dal Ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali. Lo stesso Ministero provvederà ad aggiornare il suddetto elenco semestralmente per tenere conto delle modificazioni del mercato. In detto cartello il titolare di farmacia potrà riportare anche il prezzo di ulteriori 5 confezioni, anche non incluse nell’elenco fornito dal Ministero, tra quelle che la singola farmacia considera autonomamente come oggetto di maggiore richiesta, ovvero che ritiene di proporre come maggiormente vantaggiose per i consumatori.

A partire dal 16 ottobre 2008 i cittadini possono quindi consultare in tutte le farmacie private aderenti a Federfarma Modena tale cartello informativo, in ottemperanza alle indicazioni stipulate dall’intesa.
Si tratta di un ulteriore passo in avanti verso la trasparenza dei prezzi praticati relativamente ai farmaci Sop e Otc e di un avvicinamento verso le associazioni dei consumatori, che si conforma con le scelte di trasparenza e informazione nei confronti della cittadinanza da tempo praticate da Federfarma Modena.
Questa operazione va infatti ad inserirsi nell’ambito delle numerose iniziative effettuate negli ultimi anni dall’associazione modenese dei farmacisti privati, specie nei confronti di categorie deboli quali pensionati e giovani, iniziative volte a fornire una corretta informazione sull’uso dei farmaci, sulla prevenzione e sull’educazione sanitaria.
A tale proposito si ricorda che è stato annunciata da pochi giorni l’integrazione dell’ accordo tra Federfarma e i sindacati SPI-CGIL, FNP-CISL,UILP-UIL, ovvero un’intesa siglata con l’obiettivo di applicare prezzi più vantaggiosi su diversi prodotti parafarmaceutici per gli iscritti ai sindacati.