Home Cronaca Barbone bruciato a Rimini: il Comune si costituisce parte civile

Barbone bruciato a Rimini: il Comune si costituisce parte civile

Il Comune di Rimini ha deciso di costituirsi parte civile nella vicenda penale di Andrea S., il senzatetto bruciato il 10 novembre dello scorso anno. La Giunta ha fatto sapere di costituirsi quale persona offesa in occasione dell’incidente probatorio.

Nei giorni scorsi per tre dei quattro giovani accusati di aver dato fuoco al clochard, imputati di tentato omicidio, è stato disposto l’affidamento alla Caritas e alla comunità Papa Giovanni XXIII.
Andrea S. è ancora ricoverato nel Centro grandi ustionati di Padova.