Home Lavoro Stage e tirocini: Confesercenti LAVORO semplifica l’incontro tra domanda e offerta

Stage e tirocini: Confesercenti LAVORO semplifica l’incontro tra domanda e offerta

lavoroUno strumento in più per avvicinare i giovani al mondo del lavoro attraverso stage e tirocini. È quanto offre la convenzione siglata tra Confesercenti LAVORO, l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia e alcuni istituti superiori modenesi; un protocollo che va a semplificare il dialogo tra due mondi che a volte parlano lingue diverse.

Obiettivo dell’accordo è favorire la realizzazione di tirocini formativi, per la formazione e l’orientamento al lavoro, da svolgersi presso le aziende associate a Confesercenti Modena che ne faranno richiesta. Le esperienze formative e di avviamento al lavoro sono rivolte agli studenti dell’ultimo anno e neodiplomati di alcune scuole superiori di Modena, e ai laureandi e neolaureati provenienti da tutte le facoltà dell’ateneo modenese.

L’accordo semplifica le procedure che le imprese sono tenute ad espletare per poter ospitare al proprio interno gli studenti, permettendo loro di rivolgersi direttamente a chi gestisce la convenzione. La durata dei tirocini varia a seconda della facoltà di provenienza e non può superare i 12 mesi. L’impresa che ospita il tirocinante affiancherà allo studente un tutor aziendale, che sarà il principale referente per il ragazzo stesso e lo seguirà nello svolgimento del progetto di tirocinio con lui stabilito.

Con questa importante convenzione Confesercenti LAVORO, lo sportello nato per favorire l’incontro tra offerta e domanda di lavoro con diffusione del lavoro di qualità, traduce in atti pratici e diretti alle imprese il suo impegno di avvicinare il mondo del lavoro a quello dell’istruzione. “Scuole e Università rappresentano luoghi fondamentali per la crescita dei lavoratori di domani. Sviluppare proficui rapporti di collaborazione con il mondo delle imprese individuando percorsi di avvicinamento e reciproca conoscenza significa aumentare considerevolmente le possibilità di successo nell’incontro tra domanda e offerta” – spiega Stefania Benassati Toraci, Responsabile delle Politiche del lavoro di CONFESERCENTI. “La convenzione è un segnale importante di come Confesercenti sia impegnata nell’essere vicina ai giovani in cerca di lavoro, non dimenticando le esigenze delle imprese di avere personale  qualificato e ben formato”.