Home Attualita' ‘Consorzio per il Festivalfilosofia’: brindisi inaugurale nella nuova sede

‘Consorzio per il Festivalfilosofia’: brindisi inaugurale nella nuova sede

FESTIVALFILOSOFIA-sedeE’ pienamente operativo il “Consorzio per il festivalfilosofia”, l’ente che, nato due mesi fa, ha il compito di progettare e organizzare questa e le prossime edizioni della manifestazione. Ora ha anche una nuova sede, al piano terra del Palazzo dei Musei: viene inaugurata stasera da Giorgio Pighi, sindaco di Modena e presidente del Consorzio. A partire dalle 18.00 avrà luogo un brindisi per salutare il debutto del Consorzio tra gli Enti cittadini, per riunire i rappresentanti delle Istituzioni fondatrici, coloro che partecipano alla realizzazione della manifestazione e augurare a tutti un buon lavoro.

Il “Consorzio per il festivalfilosofia” è stato istituito il 23 aprile scorso per dare alla manifestazione – dopo otto edizioni – una struttura giuridica e gestionale autonoma. I consorziati fondatori dell’ente – ovvero i Comuni di Modena, Carpi e Sassuolo, la Provincia di Modena, la Fondazione Collegio San Carlo e la Fondazione Cassa di Risparmio di Modena – sono i soci storici che hanno partecipato alla realizzazione della manifestazione fin dalla prima edizione. L’Assemblea è presieduta dal sindaco di Modena, Giorgio Pighi, il Consiglio direttivo da Franco Tazzioli della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. Lo staff operativo è stato definito ed è già al lavoro, sotto la guida del direttore scientifico Michelina Borsari. La nuova veste garantisce al festival maggiore articolazione istituzionale e delinea solide prospettive di durata per l’evento.

La nuova sede presso il Palazzo dei Musei, in cui il Consorzio si è insediato nei giorni scorsi, garantisce all’ente gli spazi adeguati per una piena operatività: le moderne attrezzature da ufficio – scrivanie, stampanti, scanner, telefoni e fotocopiatrici – oltre a tutti i materiali d’archivio delle precedenti edizioni del festival trovano collocazione nelle sale dagli alti soffitti settecenteschi.

L’attività del Consorzio per il festivalfilosofia all’interno di questi spazi crea un “circuito virtuoso” con l’antistante sede dell’ex ospedale Sant’Agostino, che ora accoglie le sale espositive della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. Largo Sant’Agostino riacquista così poco a poco la propria dimensione di piazza come luogo della vita di comunità: un tassello in più nel progetto di ripensare uno spazio pubblico, rendendo lo snodo urbanistico compreso tra i due edifici un vero e proprio polo culturale cittadino.

Questo percorso si coniuga perfettamente con il tema centrale dell’edizione 2009 del festivalfilosofia: quello di “comunità”.