Home Modena Nuova missione del Coni modenese in Africa

Nuova missione del Coni modenese in Africa

Un sogno oltre la rete, questo il nome del progetto di educazione attraverso la pratica sportiva che Franco Bertoli, presidente del Coni Modena sta portando in Camerun. Un progetto ufficializzato da un incontro con Unione europea, Federazione pallavolo camerunense e Ambasciata italiana, che si è tenuto nei giorni scorsi.

Otto le scuole della regione visitate e 28 gli allenatori locali che hanno partecipato alle 4 giornate di formazione dell’ex pallavolista olimpionico. Non solo, ma grazie ad un gruppo di dirigenti/allenatori della “Shisong bees sport accademy “, è stato organizzato, nell’ambito del progetto, un torneo finale a Shisong.

Non è la prima volta che il Coni organizza iniziative di questo tipo; già a novembre infatti – in collaborazione con Orizzonti sportivi, Fipav e Molten – aveva portato in Camerun undici volontari modenesi per insegnare agli under 15 del posto i rudimenti di pallavolo, basket e calcio.

“Il nostro obiettivo – commenta Franco Bertoli – non è semplicemente quello di educare allo sport, ma anche di aiutare bambini e ragazzi a crescere, imparando a superare con determinazione le difficoltà di un Paese come il loro”.

A contribuire all’organizzazione di Un sogno oltre la rete: Banca Modenese, Mikasa, Molten, FIVB, FIPAV Modena, FIPAV Emilia Romagna e Gazzetta di Modena.