Home Appuntamenti Alla Terramara di Montale s’intrecciano cesti e stuoie in salice

Alla Terramara di Montale s’intrecciano cesti e stuoie in salice





Intrecciare rami di salice, lunghi, flessibili e resistenti, per realizzare cesti, corde, reti e stuoie con le stesse tecniche usate 3mila 500 anni fa: l’appuntamento è domenica 19 giugno al Parco archeologico della Terramara di Montale in via Vandelli. Il ritrovamento di un fondo di cesto in salice negli scavi archeologici della terramara di Sant’Ambrogio ha infatti permesso di ricostruirne l’intreccio e di riprodurlo sperimentalmente per la realizzazione di contenitori che si affiancavano, probabilmente con utilizzi diversi, a quelli in ceramica e legno. Le dimostrazioni sono in programma dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 19, con ultimo ingresso alle 18. In caso di maltempo potrebbero esserci variazioni di programma, e per informazioni si può telefonare, dalle 9 di domenica, allo 059 532020 (www.parcomontale.it).

Articolo precedenteAppuntamenti modenesi del week end
Articolo successivoSi apre la ricca estate di eventi del Teatro De André di Casalgrande