Home Modena Fita-Cna, sen. Barbolini “Implementare la Dia in Emilia-Romagna”

Fita-Cna, sen. Barbolini “Implementare la Dia in Emilia-Romagna”





Condanna per un gesto vile e vicinanza ai vertici della Fita Cna viene espressa anche dal senatore del Pd Giuliano Barbolini: “Bisogna mantenere alta la soglia dell’attenzione e rafforzare l’impegno delle istituzioni, a partire dalla promessa presenza della Dia in Emilia-Romagna”. Ecco il testo della dichiarazione del senatore Barbolini:«Desidero esprimere solidarietà e vicinanza a Cinzia Franchini e Mirko Valente, i dirigenti della Fita-Cna, oggetto di un atto di intimidazione di chiaro stampo mafioso. Saranno gli inquirenti a dover indagare la natura e le esatte motivazioni dietro a questo atto, ma il fatto che si vada ad aggiungere a una serie di episodi analoghi non può che destare grande preoccupazione. Va, inoltre, a rafforzare l’esigenza di un innalzamento della soglia di attenzione di istituzioni, partiti, forze economiche e sociali in modo da prevenire e contrastare questo tipo di fenomeni. L’auspicio è che siano effettivamente rispettati nei tempi e nelle modalità gli impegni presi, e ribaditi anche di recente, dal ministro dell’interno di implementare la presenza della Dia in Emilia-Romagna, un segnale ulteriore di volontà e impegno dello Stato. Perché è vero che tutti dobbiamo fare la nostra parte, ma è anche vero che a fianco di un territorio impegnato nel contrasto all’infiltrazione della criminalità organizzata deve marcare la propria forte presenza lo Stato, al quale è demandato il compito di far sì che a livello locale siano effettive le condizioni e gli strumenti per una lotta davvero efficace».